15 attrazioni turistiche top-rated in India

L'India è una terra vibrante di sorprendenti contrasti in cui si incontrano sia il mondo tradizionale che quello moderno. La settima nazione più grande del mondo per area e la seconda più grande in termini di popolazione, l'India vanta un ricco patrimonio - il risultato di secoli di diverse culture e religioni che lasciano il segno. I punti salienti per i viaggiatori includono l'opportunità di sperimentare una serie di siti sacri e incontri spirituali, mentre gli amanti della natura apprezzeranno le sue spiagge assolate, i lussureggianti parchi nazionali e gli avvincenti santuari della fauna selvatica. Dal magnifico Taj Mahal di Agra ai luoghi sacri di Harmandir Sahib (ex Tempio d'oro) ad Amritsar e alla moschea Mecca Masjid di Hyderabad, i visitatori di questo paese esotico scopriranno un tesoro di tesori spirituali, culturali e storici.

1 Il Taj Mahal, Agra

Il Taj Mahal, Agra

Forse l'edificio più riconoscibile dell'India, il Taj Mahal è anche la testimonianza più famosa al mondo del potere dell'amore. Prende il nome da Mumtaz Mahal, la moglie preferita dell'imperatore Shah Jahan, il più bello dei mausolei iniziato alla sua morte nel 1631 e che portò a termine 20.000 operai per 22 anni. Incorporando molti elementi di design islamico tra cui archi, minareti, una cupola a forma di cipolla e calligrafia nera intarsiata attorno all'ingresso, il Taj Mahal è in gran parte costruito in marmo bianco decorato con delicati motivi floreali intarsiati e pietre preziose e semi-preziose come la giada , lapislazzuli, diamanti e madreperla. Suggerimento giusto: Il momento migliore per visitarlo è all'alba o al tramonto quando l'atmosfera viene brillantemente modificata dal cambiamento di illuminazione (se possibile, cerca di vedere il riflesso del Taj Mahal dalla riva opposta del fiume Yamuna).

Indirizzo: 64 Taj Road, Agra-282001

Sito ufficiale: www.tajmahal.gov.in

Alloggio: Dove alloggiare ad Agra

2 La città santa di Varanasi

La città santa di Varanasi

Grande centro di pellegrinaggio per gli indù, la città santa di Varanasi è stata a lungo associata al potente fiume Gange, uno dei simboli religiosi più importanti della fede. Risalente al VIII secolo aC, Varanasi è una delle più antiche città ancora abitate del mondo. Offre molte ragioni per visitare, non ultima la possibilità di esplorare il Centro storico adiacente al Gange dove troverai il Tempio di Kashi Vishwanath, costruito nel 1780 (anche il nuovo tempio di Vishwanath con i suoi sette templi separati). Fare il bagno nel Gange è di grande importanza per gli indù, e numerose località conosciute come "ghat" sono caratterizzate da scale che portano all'acqua dove i fedeli si bagnano prima delle preghiere. Tutto sommato, Varanasi vanta più di 100 ghat, l'essere più grande Dasashvamedh Ghat e Assi Ghat (quest'ultimo, alla confluenza dei fiumi Gange e Asi, è considerato particolarmente sacro). Anche la pena di vedere è Università indù Banaras, fondato nel 1917 e noto per la sua massiccia biblioteca con oltre un milione di libri, e il superbo Bharat Kala Bhavan museo con belle collezioni di dipinti in miniatura, sculture, manoscritti di foglie di palma e mostre di storia locale.

Alloggio: Dove dormire a Varanasi

3 Harmandir Sahib: il Tempio d'oro di Amritsar

Harmandir Sahib: il Tempio d'oro di Amritsar

Fondata nel 1577 da Ram Das, Amritsar è un importante centro della storia e della cultura Sikh. L'attrazione principale qui è Harmandir Sahib, inaugurato nel 1604 e ancora spesso indicato come il Tempio d'oro per la sua bellissima decorazione in oro. Il più sacro dei santuari Sikh dell'India (attrae anche molti indù e persone di altre fedi), il tempio è stato costruito in una miscela di stili indù e islamici, la sua sezione inferiore in marmo con tali ornamenti come ornati motivi floreali e animali intarsiati, mentre il la grande cupola dorata rappresenta un fiore di loto, un simbolo di purezza per i Sikh. Oltre al suo splendido design, i visitatori sono ugualmente colpiti dall'atmosfera spirituale del tempio, un effetto esaltato dalle preghiere continuamente cantate dal libro sacro Sikh e trasmesse in tutto il complesso.

Indirizzo: Golden Temple Road, Amritsar, Punjab 143006

Alloggio: Dove alloggiare ad Amritsar

4 La città d'oro: Jaisalmer

La città d'oro: Jaisalmer

Così chiamato per l'arenaria gialla utilizzata nella maggior parte dei suoi edifici, la città d'oro di Jaisalmer è un'oasi di splendida architettura antica che sorge dalle dune di sabbia del Deserto del Thar. Un tempo avamposto strategico, oggi la città è piena di splendide dimore antiche, porte magnifiche e il massiccio Jaisalmer Fort - noto anche come il Golden Fort - una scoraggiante struttura del 12 ° secolo che sorge in alto sopra la città. Oltre ai suoi palazzi, templi e belle case antiche, la fortezza vanta 99 bastioni con enormi porte che conducono al suo cortile principale dove troverai i sette piani Il palazzo di Maharaja. Iniziata nei primi anni del Cinquecento e aggiunta ai successivi sovrani fino al XIX secolo, il palazzo offre sezioni aperte al pubblico, comprese aree splendidamente decorate con piastrelle provenienti dall'Italia e dalla Cina e porte in pietra finemente scolpite, nonché un numero di templi Jain risalenti dal 12 ° al 16 ° secolo, ognuna decorata con belle immagini di marmo e arenaria, manoscritti di foglie di palma e soffitti dipinti a colori vivaci. Assicurati di controllare anche la biblioteca di 1.000 anni ben conservata, Gyan Bhandar, con i suoi numerosi manoscritti e antichità del XVI secolo.

Alloggio: Dove alloggiare a Jaisalmer

5 Il forte rosso, Nuova Delhi

Il forte rosso, Nuova Delhi

Costruito da Shah Jahan nel 1648 come sede del potere di Mughal - un ruolo che mantenne fino al 1857 - il magnifico Red Fort a forma di mezzaluna a Nuova Delhi, dal nome della splendida arenaria rossa utilizzata nella sua costruzione, copre una vasta area di oltre due chilometri quadrati, tutto circondato da un grande fossato. I punti salienti includono le sue due porte più grandi: l'impressionante Lahore Gate (l'entrata principale del forte) e l'elaborata decorazione Delhi Gate, usato dall'imperatore per le processioni cerimoniali. Una parte divertente di una visita sta esplorando Chatta Chowk, un bazar coperto del XVII secolo che vende di tutto, dai gioielli agli abiti in seta, oltre a souvenir e prodotti alimentari. Mentre puoi esplorare il forte da solo, vengono offerte visite guidate che forniscono una visione affascinante della vita e dei tempi dello Scià, inclusa una sbirciatina nella splendida Sala delle Audi Pubbliche (Diwan-i-Am) in marmo bianco dove ha ricevuto i suoi sudditi . Suggerimento giusto: Cerca di rimanere fedele al suono e allo spettacolo di luci che si tengono ogni sera con eventi importanti nella storia del forte.

Indirizzo: Netaji Subhash Marg, Chandni Chowk, Nuova Delhi, Delhi 110006

Alloggio: Dove alloggiare a Nuova Delhi

  • Leggi di più:
  • 17 attrazioni turistiche top-rated a Delhi e Nuova Delhi

6 Il Gateway of India, Mumbai

Il Gateway of India, Mumbai

Con un'imponente altezza di 26 metri e con vista sul Mar Arabico, l'iconica Porta dell'India è una tappa obbligata a Mumbai. Costruito per commemorare l'arrivo di re Giorgio V e sua moglie Queen Mary nel 1911, questo straordinario pezzo di architettura è stato inaugurato con molta pompa e cerimonia nel 1924 ed è stato, per un periodo, la struttura più alta della città. Costruito interamente in basalto giallo e cemento e notevole per il suo design indo-saraceno, il Gateway of India fu anche teatro di una processione un po 'meno esultante di soldati britannici nel 1948, quando l'India ottenne l'indipendenza. In questi giorni, l'enorme arco offre uno splendido scenario che è tanto popolare tra i locali quanto i turisti. Suggerimento giusto: Dopo aver visitato il Gateway of India, fai un salto verso l'adiacente Taj Mahal Palace e Tower per un delizioso High Tea, una tradizione da quando questo delizioso hotel di lusso ha aperto nel 1903.

Alloggio: dove alloggiare a Mumbai

7 Mecca Masjid, Hyderabad

Mecca Masjid, Hyderabad

La costruzione della Mecca Masjid di Hyderabad, una delle più grandi moschee del mondo (e una delle più antiche in India) iniziò nel 1614 durante il regno di Mohammed Quli Qutub Shah e impiegò quasi 80 anni per essere completata. Grande abbastanza per ospitare 10.000 fedeli, i 15 enormi archi e pilastri di questa bellissima moschea sono stati realizzati ciascuno da singole lastre di granito nero trascinate sul posto da enormi treni di bestiame che si ritiene abbiano fino a 1.400 tori. Prendendo il nome dai mattoni sopra la porta centrale che sono stati portati qui dalla Mecca, questo imponente complesso presenta punti salienti come la sua porta principale, l'enorme piazza, un grande stagno artificiale e una stanza che ospita i capelli del Profeta Maometto. Altre caratteristiche degne di nota includono iscrizioni dal Corano sopra molti degli archi e delle porte, il tetto squisito della sala principale, le cornici attorno all'intera struttura della moschea, e i motivi floreali e fregi sopra gli archi.

Indirizzo: Hyderabad, Telangana 500002

8 Amer Fort, Jaipur

Amer Fort, Jaipur

Amer Fort (spesso anche scritto "Amber") fu costruito come palazzo fortificato nel 1592 da Maharaja Man Singh I e ha servito a lungo come capitale di Jaipur. Scavato in alto sul fianco della collina, il forte è raggiungibile a piedi attraverso una ripida salita o con le corse in navetta dalla città sottostante (meglio ancora, lasciare che un elefante faccia il lavoro). I punti salienti includono Jaleb Chowk, il primo cortile, con i suoi numerosi elefanti decorati, e il Tempio Shila Devi, dedicato alla dea della guerra. Degna di nota è la sala adiacente dell'udienza pubblica (Diwan-i-Am) con le sue pareti finemente decorate e le terrazze frequentate dalle scimmie. Altri punti salienti includono Sukh Niwas (la Sala del Piacere) con le sue numerose aiuole e un canale un tempo utilizzato per trasportare l'acqua di raffreddamento, e il Tempio della Vittoria (Jai Mandir), notevole per i suoi numerosi pannelli decorativi, soffitti colorati e una vista eccellente sul palazzo e il lago sottostante. È appena sopra il Forte di Amer Jaigarh Fort, costruito nel 1726 da Jai ​​Singh e caratterizzato da alte torri di avvistamento, mura formidabili e il cannone a ruote più grande del mondo. Assicurati di trascorrere anche del tempo a vagare per il muro Città Vecchia di Jaipur con le sue tre porte completamente restaurate e splendidi bazar, così come i deliziosi Palazzo della città, un enorme complesso di cortili, giardini e edifici.

9 Le spiagge di Goa

Palolem, Goa

Conosciuta a lungo in India come meta "da fare" per chi cerca una vacanza al mare, la bellissima costa occidentale di Goa, affacciata sul Mar Arabico, è stata scoperta solo di recente da turisti provenienti da oltreoceano. Le oltre 60 miglia di splendide coste di Goa ospitano alcune delle spiagge più belle del mondo, ognuna con il suo fascino particolare. Per chi cerca pace e tranquillità, isolato Agonda Beach è una buona scelta, mentre Spiaggia di Calangute è di gran lunga il più commerciale e affollato. Per quelli in cerca di resort eleganti, vacanze yoga e vacanze termali, le spiagge di Mandrem, Morjim, e Ashwem sono di moda tra indiani ricchi e occidentali allo stesso modo. Palolem è un'altra opzione popolare in una splendida cornice.

Mentre sei a Goa, assicurati di visitare il Bhagwan Mahavir Wildlife Sanctuary, ospita foreste fitte e molta fauna, tra cui cervi, scimmie, elefanti, leopardi, tigri e pantere nere, oltre ai famosi re Cobra indiani e circa 200 specie di uccelli.Vale anche la pena visitare Isola di Divar, accessibile con il traghetto da Old Goa. I punti salienti includono Piedade, un tipico villaggio di Goa e sede della Chiesa di Nostra Signora della Compassione con i suoi interessanti stucchi, decorazioni in gesso barocco e altari, oltre a splendide viste sulla campagna circostante.

Alloggio: Dove alloggiare a Goa

10 Parco nazionale di Periyar e Wildlife Sanctuary, Madurai

Parco nazionale di Periyar e Wildlife Sanctuary, Madurai

Una delle attrazioni turistiche più popolari del Sud dell'India, il Parco Nazionale di Periyar e il Santuario della Fauna Selvatica è incentrata su un lago costruito da ingegneri britannici nel 1895 per l'irrigazione e per fornire acqua alla città di Madurai. Fondato nel 1934, questo splendido parco ospita numerose specie di mammiferi, tra cui una grande popolazione di elefanti indiani, cinghiali, lontre, il macaco dalla coda di leone e più di 20 tigri del Bengala. L'osservazione degli uccelli è un'attività popolare con frequenti avvistamenti di specie come darters, cicogne, martin pescatori, buceri e dronghi a coda racchetta, insieme a molte interessanti varietà di farfalle. I modi migliori per godersi lo splendido scenario montano del parco sono fare una crociera sul lago o una passeggiata guidata nella giungla, quest'ultima che consente ai visitatori di incontrarsi con mandrie di elefanti e osservare altri animali selvatici da torri di avvistamento e piattaforme di osservazione. Suggerimento giusto: Assicurati di fermarti in una delle tante piantagioni di spezie, tè o caffè nelle vicinanze per un tour.

11 Forte di Agra

Forte di Agra

Costruito come struttura militare nel 1565 dall'Imperatore Akbar con aggiunte successive di Shah Jahan, lo straordinario Forte di Agra (noto anche come Forte Rosso di Agra) è un interessante mix di influenze indù e musulmane. A poco più di due chilometri dal Taj Mahal, il forte è entrato attraverso Amar Singh Gate con il suo muro esterno basso e il design dogleg costruito per confondere gli attaccanti. Una volta all'interno, vedrete due grandi edifici in pietra arenaria interconnessi, Akbari Mahal e Jahangiri Mahal, la più grande residenza privata del complesso. Altri punti salienti includono il Khas Mahal (Palazzo privato), con il suo splendido tetto in rame, e l'Anguri Bagh (Giardino delle uve), un giardino Mughal con meravigliose fontane e canali d'acqua e schermi che una volta offrivano uno spazio privato per l'imperatore e il suo seguito. Degna di nota è anche la torre ottagonale Musamman Burj, che in seguito servì da prigione di Shah Jahan fino alla sua morte.

Indirizzo: Rakabganj, Agra, Uttar Pradesh 282003

Sito ufficiale: www.asiagracircle.in/agra-fort.html

12 Le grotte di Ellora, Aurangabad

Le grotte di Ellora, Aurangabad

Le famose grotte monumentali di Ellora sono state costruite tra il 5 ° e il 10 ° secolo da monaci buddisti, giainisti e indù e costituiscono un'eccellente escursione da Mumbai, a circa 300 chilometri a ovest. Ora patrimonio mondiale dell'UNESCO, questa straordinaria collezione di 34 monasteri scolpiti, cappelle e templi - 12 di loro buddisti, 17 indù e cinque appartenenti alla fede jainista - sono stati costruiti in stretta vicinanza l'uno con l'altro, un riflesso dei religiosi tolleranza che esisteva durante questo periodo della storia indiana. Tra le grotte del monastero buddista, le attrazioni includono numerosi santuari con incisioni su Buddha e santi risalenti al periodo tra il V e il VII secolo, nonché la splendida Caverna dei Carpentieri, considerata una delle più belle dell'India. Le caverne indù sono molto più complesse e sono state scavate dall'alto verso il basso, quindi l'impalcatura non era necessaria. Di questi, il migliore è il Tempio di Kailasa, un enorme tempio scavato nella roccia che rappresenta il Monte Kailasa e che richiede la rimozione di 200.000 tonnellate di roccia.

13 Forte di Mehrangarh, Jodhpur

Forte di Mehrangarh, Jodhpur

Dominando la vecchia città di Jodhpur, l'imponente forte di Mehrangarh, una delle più grandi fortificazioni in India, fu costruita nel XV secolo per salvaguardare la gente della famosa "Città blu", poiché Jodhpur è ancora noto (è così chiamato per il suo indaco case colorate, dipinte di blu per deviare il calore). Costruito in cima a un affioramento imponente, Mehrangarh è un'impresa straordinaria, con le sue mura massicce quasi impenetrabili. L'accesso avviene attraverso una delle sette splendide porte, tra cui Jaya Pol e Fateh Pol (quest'ultima porta ancora cicatrici da attacchi di cannone). I punti salienti di una visita includono l'esplorazione dell'affascinante rete di cortili e palazzi del forte, oltre a un museo che ospita una splendida collezione di manufatti legati ai Maharaja. Assicuratevi di trascorrere del tempo nel centro storico di Jodhpur, famoso per le sue otto porte della città, una graziosa torre dell'orologio e numerosi bazar che vendono di tutto, dalle verdure ai dolci, alle spezie e ai prodotti artigianali.

Indirizzo: Fort Road, Jodhpur, Rajasthan 342006

Sito ufficiale: www.mehrangarh.org

14 Palazzo di Mysore

Palazzo di Mysore

La tentacolare città di Mysore è una delizia da esplorare grazie al suo eclettico mix di pregevole architettura coloniale antica; regni indiani regali; e giardini lussureggianti e ben curati. Mentre coloro che sono inclini allo shopping apprezzeranno trascorrere il loro tempo nei famosi bazar della seta e del sandalo, l'attrazione principale è il magnifico Palazzo di Mysore. Completamente ricostruito nel 1897 dopo un incendio devastante, questo splendido palazzo di tre piani presenta caratteristiche come le eleganti torri quadrate e le cupole; i numerosi soffitti e pilastri decorati a Durbar Hall; e lo splendido padiglione del matrimonio, con le sue piastrelle smaltate, le magnifiche vetrate, le opere d'arte e le esposizioni di gioielli (è anche il luogo in cui, in occasioni speciali, si trovano Trono d'oro è esibito). Per una vera festa, assicuratevi di prendere uno degli splendidi schermi luminosi che si tengono ogni domenica e durante le vacanze, quando il palazzo è illuminato da più di 90.000 luci. Suggerimento giusto: Un modo divertente per esplorare i vasti giardini e i giardini del palazzo è come parte di un tour in bicicletta, disponibile gratuitamente una volta all'interno.

Indirizzo: Sayyaji Rao Road, Mysuru, Karnataka 570001

Sito ufficiale: www.mysorepalace.gov.in

15 Tempio di Mahabodhi, Bodhgaya

Tempio di Mahabodhi, Bodhgaya

Bodhgaya, considerata il sito buddista più sacro del mondo, attrae migliaia di visitatori ogni anno, tutti attirati a partecipare con i monaci residenti in meditazione e preghiera. Il punto focale di questo luogo di pellegrinaggio è lo stupefacente Tempio Mahabodhi, costruito vicino al punto in cui il Buddha venne all'Illuminazione e formulò la sua filosofia sulla vita. Costruito nel VI secolo e restaurato numerose volte da allora, il tempio è sormontato da una bella guglia piramidale e ospita una grande statua dorata del Buddha. Interessante è anche il pipal tree del sito, un discendente dell'albero bodhi originale dove Buddha meditò per sette giorni dopo l'Illuminismo, che si dice sia tra gli alberi più antichi e venerati del mondo (saprai che lo hai trovato quando localizzi la lastra di arenaria rossa che segna il punto).

Indirizzo: Bodhgaya, Bihar 824231