12 attrazioni turistiche top-rated a Kyoto

Circondata dalle colline del centro di Honshu, Kyoto è una delle più grandi città del Giappone e il centro educativo del Giappone occidentale con diverse università e istituti scolastici superiori. Sebbene sia una delle grandi destinazioni turistiche del Giappone, è riuscita a conservare gran parte dell'atmosfera del passato, essendo stata l'unica grande città giapponese a sfuggire alle devastazioni della Seconda Guerra Mondiale. Famosa come residenza dell'imperatore e principale centro culturale del Giappone per quasi 1.100 anni, Kyoto oggi vanta numerosi esempi di sculture, dipinti e altre forme d'arte nei suoi numerosi musei e gallerie. La città è anche sede di un'architettura secolare, in gran parte influenzata dal buddismo e rinvenuta in templi ben conservati. Kyoto continua a svolgere un ruolo importante nella religione giapponese, con 30 dei templi della città che servono ancora come centri di varie sette buddiste, insieme a circa 200 santuari shintoisti entro i limiti della città.

Vedi anche: Dove alloggiare a Kyoto

1 Castello di Nijo

Castello di Nijo

Il castello Nijo, completo di mura, torri e fossato, fu costruito nel 1603 e in seguito servì come sede del governo. Il complesso ha diversi edifici che contengono molte opere d'arte significative ed è famoso come la posizione scelta dall'imperatore per pubblicare il rescritto che abolisce lo Shogunate, un tempo potente del paese. I punti salienti includono la Porta Est del castello (Higashi Otemon, il suo ingresso principale); la porta interna, o Karamon, notevole per i suoi intagli raffinati e la lavorazione dei metalli decorata; e oltre questo, l'elaborato Mikuruma-yose. L'edificio più importante del sito è Palazzo Ninomaru composto da cinque edifici separati collegati da corridoi e con interni raffinati decorati con dipinti di Kano Tanyu e dei suoi allievi. L'appartamento principale è il Sala dell'Emissario Imperiale (Jodan-no-ma), accoppiato in splendore dalle stanze adiacenti, Ni-no-ma e Tozamurai-no-ma con i loro dipinti di tigri. Interessante è anche l'edificio adiacente con la sua grande Sala delle udienze circondata da una galleria e con porte scorrevoli con grandi dipinti di larici su fondo oro. Il quarto edificio, il Kuro-Shoin, ha dipinti di animali di Kano Naonobu, mentre negli appartamenti privati ​​dello Shogun ci sono dipinti di paesaggi montani.

Indirizzo: 541 Nijojocho, Nakagyo Ward, Kyoto, Prefettura di Kyoto 604-8301

Mappa del Castello di Nijo

2 Santuario di Fushimi-Inari Taisha

Santuario di Fushimi-Inari Taisha

Uno dei santuari più famosi del Giappone, il Santuario Fushimi-Inari è una visita obbligata a Kyoto. Fondato nel 711 d.C. e dedicato alla dea della risicoltura, Ukanomitama-no-mikoto, il santuario è ancora frequentato da mercanti e commercianti che pregano per la prosperità. L'edificio principale risale al 1499 e presenta uno spettacolare viale lungo quattro chilometri di "torii" arancioni, o archi, ciascuno dedicato da un'impresa (ci vogliono circa due ore per percorrere i 32.000 archi che fiancheggiano il percorso). Notevoli sono anche le sue numerose sculture di volpi, che si ritiene siano messaggeri degli dei. Suggerimento giusto: Fortifica te stesso con l'acquisto di biscotti della fortuna giapponesi tradizionali dai negozi e si trova all'ingresso del santuario.

3 Kinkaku-ji: The Golden Pavilion

Kinkaku-ji: The Golden Pavilion

Originariamente costruito nel XIV secolo come residenza per Shogun Ashikaga Yoshimitsu e ora tempio buddista Zen, il magnifico Golden Pavilion (Kinkaku-ji) è una delle attrazioni più pittoresche di Kyoto. Prendendo il nome dalla foglia d'oro che adornano i primi due dei suoi tre piani - un elemento di design che si ritiene di alleviare ogni negatività associata alla morte - la struttura è stata ricostruita nella sua forma originale un certo numero di volte, questa incarnazione più recente risalente al tardo 1950. Costruito sopra un grande stagno, il sito è anche famoso per i suoi splendidi giardini, così come la sua vecchia pagoda in pietra e la Sekkatei Tea House con le sue bevande tradizionalmente servite.

Indirizzo: 1 Kinkakujicho, Kita Ward, Kyoto, Prefettura di Kyoto 603-836

4 Tempio Kiyomizu-dera

Tempio Kiyomizu-dera

Nella parte orientale di Kyoto, il Tempio Kiyomizu, importante sito Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO, si trova in una posizione pittoresca sul monte Otowa che domina la città. I visitatori possono godere di una deliziosa passeggiata al tempio lungo caratteristico Tea-pot Lane con i suoi piccoli negozi e negozi di artigianato. Fondato nel 790 d.C. e dedicato al Kannon a 11 teste, la dea buddista della Misericordia la cui statua può essere vista qui, gli edifici esistenti furono eretti dopo il 1633 nel periodo del terzo Tokugawa Shogun, Iemitsu, e si ergono principalmente su uno sperone roccioso in alto sopra la cascata di Otowa. I punti salienti includono l'ampia terrazza del Main Hall, costruita su pilastri alti 30 metri con cinque file di traverse e utilizzata come palcoscenico per le danze e le cerimonie del tempio. La terrazza offre una vista spettacolare sulla città e sulle colline boscose circostanti, soprattutto quando le foglie cambiano colore in autunno.

Indirizzo: 294 Kiyomizu 1-chome, quartiere di Higashiyama, Kyoto, Prefettura di Kyoto 605-0862

Sito ufficiale: www.kiyomizudera.or.jp/lang/01.html

Mappa del Tempio di Kiyomizu

5 Tempio di Sanjūsangen-dō

Tempio di Sanjūsangen-dō

Sanjūsangen-dō (Tempio Rengyoin), o Tempio delle 33 Necropoli, prende il nome dalla sua struttura piuttosto insolita, con la facciata divisa in 33 (sanjusan) nicchie (gen) per riflettere la credenza che Kannon, la Dea della Misericordia, potrebbe assumere 33 diverse personificazioni. Costruito originariamente nel 1164, l'attuale edificio allungato fu costruito nel 1266 dopo che un incendio distrusse il suo predecessore, con la prova della sua precedente importanza come luogo di addestramento nel tiro con l'arco ancora visto nelle numerose buche nei suoi antichi pilastri e travi di legno.La più importante delle sue numerose opere d'arte è il Kannon con le Mille Mani, una statua alta quasi tre metri e mezzo, che risale al XIII secolo ed è notevole per le 500 figure in piedi di Kannon allineate su entrambi i lati. Notevoli sono anche le sculture addizionali dei 28 "ausiliari celesti", gli spiriti considerati subordinati a Kannon, situati dietro di esso.

Indirizzo: 657 Higashiyama Ward, Kyoto, Prefettura di Kyoto 605-0941

6 Palazzo Imperiale di Kyoto

Palazzo Imperiale di Kyoto

Il palazzo imperiale originale di Kyoto (Kyoto-gosho), costruito nel 794 d.C. e sostituito più volte dopo essere stato distrutto da un incendio, rimane uno dei siti storici più visitati della città. Sebbene l'edificio attuale sia stato costruito nel 1855, continua a impressionare. Occupando un grande recinto (una volta murato) vicino al cuore della città, il palazzo include punti salienti come le sue porte finemente decorate, insieme alla possibilità di vedere un certo numero di stanze ed edifici più importanti del palazzo, inclusa la Sala per le Cerimonie di Stato (Shishinden), la residenza dell'imperatore (Seiryo-den), l'aula di tribunale (Ko-gosho) e la biblioteca imperiale. Mentre gli incantevoli motivi di questo punto di riferimento di Kyoto sono aperti al pubblico, il palazzo stesso può essere visitato solo come parte di un tour guidato gestito dalla Imperial Household Agency (controlla il loro sito web per i dettagli e i moduli di domanda).

Indirizzo: 3 Kyoto-Gyoen, quartiere Kamigyo, Kyoto, Prefettura di Kyoto 602-0881

7 Tempio di Nishi Honganji

Tempio di Nishi Honganji

Il tempio principale della setta originale Jodo-shinshu, il tempio Nishi Honganji è un esempio eccezionale di architettura buddista. I punti salienti includono l'Hondo, o Main Hall, ricostruita nel 1760 con una serie di belle sale decorate con dipinti su sfondi dorati e numerose statue importanti, alcune risalenti al VI secolo. Interessante anche la Sala del Fondatore (Daishi-do) con la sua statua molto venerata di Shinran, scolpita nel 1244 e successivamente ricoperta da una patina di lacca mescolata alle sue ceneri. Un altro edificio notevole è il Daishoin, o Tesoro, con varie stanze che prendono il nome dagli splendidi affreschi delle pareti e del soffitto con cui sono decorate, tra cui la Sala dei Passeri (Suzume-no-ma), la Stanza delle Oche Selvatiche (Gan-no-ma) e il Chrysanthemum Room (Kiku-no-ma) con i suoi raffinati dipinti del 17 ° secolo di fiori in oro e bianco di Kaiho Yusetsu. Anche di interesse è il Tempio di Higashi-Honganji della setta Jodo-shinshu, fondata nel 1602 e sede di numerosi esempi di belle opere d'arte. Suggerimento giusto: Solo alcune parti di questi templi sono aperte al pubblico, quindi assicurati di prendere accordi prima della tua visita per includere altre aree normalmente non accessibili.

8 Il Museo Nazionale di Kyoto e il Museo Civico d'Arte

Il Museo Nazionale di Kyoto e il Museo Civico d'Arte

Oltre ai suoi numerosi templi antichi con le loro importanti opere d'arte, Kyoto vanta anche una serie di impressionanti collezioni nei suoi numerosi musei e gallerie di livello mondiale. Forse il più noto è il National Museum, una galleria d'arte fondata nel 1897 che è considerata il più importante museo del Giappone. Concentrandosi prevalentemente sull'arte asiatica premoderna, in particolare con esempi dal Giappone, il museo è stato completamente rinnovato nel 2014 e vanta numerosi esempi di arte storica e di arti applicate distribuite su una serie di edifici (preparatevi a molte passeggiate). Merita una visita anche il Museo comunale d'arte di Kyoto, inaugurato nel 1928 e con importanti opere di Takeuchi Seihō, uno dei principali artisti giapponesi del XX secolo.

Indirizzo: 527 Chayacho, Kyoto, Prefettura di Kyoto 605-0931

Sito ufficiale: www.kyohaku.go.jp/eng/index.html

9 Gion's Geishas and Temples

Gion's Geishas and Temples

Famoso come quartiere dei divertimenti e delle geishe, Gion è un'area di Kyoto che ben si presta all'esplorazione a piedi. Sulla riva orientale del fiume Kamogawa, Gion è un mix eclettico di architettura moderna e bellezza storica che offre un gusto unico di numerose tradizioni giapponesi, dalle geishe riccamente vestite ai ristoranti del XVII secolo ben conservati e alle sale da tè che offrono un assaggio di vecchio Giappone. Centrato su un'area che comprende la via Hanami-Koji, la via Shijo-dori e le passeggiate lungo la riva della via Minami-dori Shirakawa, Gion è anche famosa per i suoi numerosi bei templi, in particolare il XV secolo Padiglione d'argento (Ginkakuji) e il Chion-in Temple, uno dei templi più famosi del Giappone, notevole per la sua torre a due piani alta 24 metri (Sammon-san), che ospita la campana più grande del paese del peso di 71 tonnellate, lanciata nel 1633, e suonata solo durante le feste a metà aprile .

Indirizzo: Nishi Ten-o-cho, Okazaki, Sakyo-ku, Kyoto, Kansai 606-8341

10 Katsura Imperial Villa

Katsura Imperial Villa

Originariamente costruita nel 1624 per il principe Hachijo Toshihito, fratello dell'imperatore Goyozei, la villa imperiale di Katsura ospita uno dei giardini storici più famosi del Giappone. Progettato da Kobori Enshu con l'assistenza del principe, questo bellissimo giardino è disposto in modo tale che il visitatore veda sempre le cose dal fronte; giardini più piccoli sono raggruppati intorno a una grande piscina con le cime dei monti Arashiyama e Kameyama sullo sfondo. I punti salienti includono le porte Miyuki-mon e i numerosi sentieri del giardino, alcuni fatti di ciottoli di fiume e altri di ciottoli rettangolari, bordati da muschi e cespugli, e che conducono attraverso ulteriori porte nel giardino interno con un gruppo di edifici conosciuto come il Goten al suo centro. Un punto culminante particolare è la veranda di Furu-shoin, appositamente progettata per consentire l'osservazione della luna, e le tre sale del Naka-shoin con i suoi numerosi dipinti raffinati dei principali artisti giapponesi.

Indirizzo: Katsuramisono, Kyoto, Prefettura di Kyoto 615-8014

Villa Imperiale - Mappa di Katsura Rikyu

11 Tempio Daitoku-ji

Tempio Daitoku-ji

Il Tempio Daitoku-ji - il Tempio Zen della Grande Virtù - è uno dei principali templi della setta Rinzai ed è stato fondato nel 1324, con le strutture attuali risalenti ai secoli XVI e XVII. Dei 22 edifici in loco, sette sono aperti al pubblico, tra cui il Kara-mon, un cancello in stile cinese con magnifiche incisioni, e il cancello principale a due piani, Sammon, costruito nel 1589 e notevole per i suoi numerosi soffitti. dipinti e statue. La Main Hall, la Butsuden (o Daiyu-den), fu costruita nel 1664 e contiene una statua di Shakyamuni con i suoi discepoli Anna e Kayo e una figura di Daito-kokushi, primo abate del tempio. Oltre la Main Hall c'è la Lecture Hall, o Hatto, basata su modelli cinesi, e lo Hojo, o Abbot's Lodging, con i suoi dipinti, tavoletta di legno e giardino adiacente. Altri punti salienti includono il vecchio Abbot's Lodging (Shinju-an) con le sue statue e tombe risalenti al 14 ° secolo, e un grazioso giardino Zen.

Indirizzo: 3 Murasakino Daitokujicho, Kyoto, Prefettura di Kyoto 603-8231

12 Il tempio di Byōdō-in

Il tempio di Byōdō-in

Il Tempio Byōdō-in, fondato nel 988 d.C., vanta molti edifici unici, santuari e opere d'arte degne di una visita. I punti salienti includono la Phoenix Hall (Hoo-do), con le sue fenici in bronzo sui suoi due frontoni e il ricco arredamento interno; Dipinti dell'XI secolo, tra cui un'imponente figura dorata di Amida; e un altare e un soffitto intarsiati di bronzo e madreperla. Adiacente è il Kannon-do, una sala direttamente sopra il fiume e conosciuta come Tsuridono, o Fishing Hall. Assicurati di trascorrere del tempo visitando i giardini del tempio con i loro numerosi stagni, così come il Byōdō-in Museum con i suoi tesori relativi al sito del tempio, tra cui le sue 52 statue in legno di Buddha, le fenici scolpite e la campana originale del tempio. Merita una visita anche il Tempio Zen Tenryu-ji, da cui è possibile accedere al meraviglioso Arashiyama Bamboo Grove, un'area piena di bambù alto che è semplicemente mozzafiato.

Indirizzo: Renge-116 Uji, Prefettura di Kyoto 611-0021

Sito ufficiale: www.byodoin.or.jp/ja/en.html

Dove alloggiare a Kyoto per visitare la città

Il miglior posto dove stare a Kyoto è in centro, preferibilmente nei distretti di Gion o Kawaramachi-Dori. Queste aree sono centrali per molte delle principali attrazioni, così come ristoranti, negozi e luoghi di intrattenimento. Qui sotto ci sono alcuni hotel altamente qualificati vicino a queste aree:

  • Alberghi di lusso: Il Ritz Carlton si trova sulle rive del fiume Kamogawa e offre lusso e servizio insuperabili, quattro ristoranti e un centro termale ben considerato. L'Hotel Kanra Kyoto si trova a pochi passi dalla stazione ferroviaria principale e dispone di camere ampie e moderne con meravigliose vasche in legno di cedro. Nel cuore della zona di Gion, il Maifukan offre camere ben arredate con mini frigo. L'hotel dispone anche di un giardino terrazzato sul tetto.
  • Hotel di media categoria: Vicino alla stazione ferroviaria principale si trova l'Ohanabo. Questo è un piccolo e accogliente hotel in una zona tranquilla, con camere confortevoli e un famoso ristorante. Il contemporaneo Hotel Anteroom è perfetto per chi cerca qualcosa di diverso. Questo hotel dispone di una galleria d'arte e di camere uniche, arredate con gusto ma altamente funzionali, alcune delle quali con terrazze. Il Citadines Karasuma-Gojo è una buona opzione per soggiorni più lunghi, con ampie camere che includono cucine e aree salotto.
  • Hotel economici: L'hotel ibis Styles Kyoto Station si trova in un'eccellente posizione centrale e offre camere efficienti e colazione gratuita. Nel cuore del quartiere dello shopping Kawaramachi-Dori e serve anche una colazione gratuita è il Super Hotel, con camere moderne e accoglienti. Per un'esperienza giapponese più tradizionale, il Ryokan Shimizu dispone di camere dotate di futon e tatami, e un onsen (sorgente termale) è sul posto.

Suggerimenti e tour: come sfruttare al meglio la tua visita a Kyoto

  • Vedere i luoghi: Se vuoi coprire tutti i punti salienti di Kyoto in un giorno, il tour di una giornata intera di Kyoto, tra cui il castello Nijo e il tempio Kiyomizu, è un'opzione eccellente. Una guida esperta fornisce un affascinante contesto storico alle attrazioni di questo tour di un'intera giornata, che comprende una visita al Tempio Kinkaku-ji, al Castello Nijo e al Palazzo Imperiale di Kyoto. Completa il tuo tour con una vista mozzafiato di Kyoto dalla terrazza del Tempio Kiyomizu. Nota che questo tour prevede molte passeggiate intorno alle attrazioni. Il ritiro da hotel selezionati, pranzo e biglietti d'ingresso sono inclusi.

Mappa di Kyoto - Attrazioni