14 attrazioni turistiche top-rated a Bali

Bali è una delle isole turistiche più suggestive e popolari dell'intero arcipelago indonesiano. Una visita qui accende i sensi. Non appena arrivi, il profumo inebriante di incenso e olio di chiodi di garofano è sospeso nella spessa aria tropicale. Le noccioline sfrigolano alle bancarelle lungo la strada, le offerte sparse a petalo bruciano sui marciapiedi affollati e la musica tradizionale dei gamelan canticchia contro il ronzio dei motorini. Nonostante il clamore e il caos delle principali aree turistiche, l'isola è ricca di bellezze naturali, con attrazioni per ogni tipo di viaggiatore. I surfisti arrivano per le mitiche onde, gli escursionisti possono arrampicarsi su picchi vulcanici e le cascate nebbiose, ei ciclisti possono attraversare paesaggi lussureggianti ricchi di terrazze di riso e villaggi tradizionali. La scena artistica ricca dell'isola è un'altra grande attrazione, e se il relax è la tua priorità, lo shopping a Bali e i trattamenti termali sono favolosi e convenienti. La spiritualità aggiunge ancora un altro strato al fascino di Bali, e vedere i magnifici templi e le sacre cerimonie indù sono le cose migliori da fare. Dal momento che il famoso libro e film Eat, Pray, Love ha messo in risalto Bali, le folle dei turisti si sono innegabilmente gonfiate, ma puoi ancora sperimentare la vecchia Bali se ti allontani dai sentieri battuti.

Vedi anche: Dove alloggiare a Bali

1 Pura Tanah Lot

Pura Tanah Lot

Circa 20 chilometri a nord-ovest di Kuta, Pura Tanah Lot ("Pura" significa tempio in Balinese) è uno dei templi più iconici di Bali grazie alla sua spettacolare posizione sul mare su un isolotto roccioso circondato da onde che si infrangono. Per il popolo balinese, è uno dei più sacri di tutti i templi marini dell'isola. (Il tempio indù più grande e più sacro di Bali è Pura Besakih, ma di recente i mercanti locali hanno tormentato i visitatori). Ogni sera, folle di turisti provenienti da Kuta, Legian e Sanur si fanno strada attraverso un labirinto di vicoli fiancheggiati da venditori di souvenir per ammirare il sole che tramonta dietro il tempio. Pura Tanah Lot fu costruito all'inizio del XVI secolo e si pensa che sia ispirato dal sacerdote Nirartha, che chiese ai pescatori locali di costruire un tempio qui dopo aver trascorso la notte sullo sperone roccioso.

Sebbene gli stranieri non possano entrare in nessuno dei templi, puoi attraversare il tempio principale con la bassa marea, ed è divertente passeggiare lungo i sentieri scattare foto e immergersi nella magnifica cornice. Dopo aver visto i vari templi e santuari, puoi rilassarti in uno dei ristoranti e caffè in cima alla scogliera e persino assaggiare il famoso Kopi Luwak (caffè civet), mentre gli animali amichevoli sonnecchiano sui tavoli del caffè.

Da Tanah Lot, puoi passeggiare lungo i sentieri paesaggistici e bellissimi Batu Bolong, un altro tempio marino arroccato su uno sperone roccioso con una strada rialzata erosa che lo collega alla riva. Quando visiti i templi di Bali, assicurati di vestirti con rispetto e indossa un pareo e una fascia.

2 Monte Batur

Monte Batur all'alba

Ogni giorno, nell'oscurità prima dell'alba di Bali, centinaia di visitatori iniziano il viaggio lungo la vetta di 1.700 metri del Monte Batur per guardare il sole che sorge sopra il lussureggiante mosaico di montagne avvolte dalla nebbia e la caldera molto più in basso. Questo sacro vulcano attivo si trova nel distretto di Kintamani, negli altopiani centrali di Bali, a circa un'ora di auto da Ubud, e l'escursione alla vetta per osservare l'alba ha da tempo abbellito la lista delle migliori cose da fare a Bali. L'escursione lungo i sentieri ben segnalati è relativamente facile e di solito dura circa due o tre ore. I trekking guidati includono tipicamente una colazione da picnic, con uova cotte dal vapore del vulcano attivo. In una giornata limpida, i panorami sono spettacolari e si estendono fino alla Caldera di Batur; la catena montuosa circostante; e bellissimo Lago Batur, la principale fonte di irrigazione dell'isola.

Le scarpe da trekking robuste sono essenziali, ed è consigliabile indossare strati perché la temperatura può essere fresca prima dell'alba. Puoi anche combinare un viaggio qui con una visita a uno dei templi più importanti di Bali, Pura Ulun Danu Batur, sulla sponda nord-occidentale del lago e un bagno terapeutico nelle sorgenti calde nel bellissimo villaggio di Toya Bungkah sulle rive del lago Batur.

3 Tempio di Uluwatu

Tempio di Uluwatu

Il tempio di Uluwatu (Pura Luhur Uluwatu) è uno dei templi più famosi dell'isola, grazie alla sua magnifica posizione a picco sulla scogliera. In balinese, "Ulu" significa "punta" o "estremità della terra" e "Watu" significa roccia, un nome appropriato per la posizione del tempio nella penisola di Bukit lungo la punta sud-occidentale dell'isola. Come Pura Tanah Lot, il tramonto è il momento migliore per visitare, quando il cielo e il mare brillano nella luce del tardo pomeriggio.

I reperti archeologici qui suggeriscono che il tempio sia di origine megalitica, risalente al 10 ° secolo. Si crede che il tempio protegga Bali dagli spiriti maligni del mare, mentre le scimmie che abitano nella foresta vicino al suo ingresso sono pensate per proteggere il tempio dalle cattive influenze (mantenere i propri oggetti ben nascosti lontano dalle loro dita agili). Un sentiero panoramico serpeggia dall'ingresso al tempio con punti panoramici mozzafiato lungo la strada. Solo i fedeli indù possono entrare nel tempio, ma la bellissima ambientazione e le esibizioni di danza del tramonto di Kecak che si svolgono qui ogni giorno valgono più della visita.

Posizione: 25 chilometri da Kuta

4 Editor's Pick Ubud Monkey Forest

Foresta delle scimmie di Ubud

A soli 10 minuti a piedi a sud del centro città di Ubud, la Foresta delle Scimmie, conosciuta anche come il Santuario della Foresta delle Scimmie Sacre, è una delle principali attrazioni di questa città turistica e da non perdere per gli amanti degli animali e i fotografi.Oltre alle divertenti truppe di macachi dalla lunga coda grigia che fanno la loro casa qui, gran parte dell'appello è la suggestiva ambientazione della giungla dove le scimmie vagano libere. Sentieri lastricati conducono attraverso fitte foreste di giganteschi alberi di banyan e noce moscata, dove statue ricoperte di muschio e templi antichi incombono attraverso il fitto fogliame, conferendo un aspetto quasi mistico. La foresta è destinata a rappresentare l'armoniosa convivenza tra uomo e animale. Conserva anche piante rare e viene utilizzato come luogo per la ricerca del comportamento dei macachi, in particolare la loro interazione sociale.

Sul lato sud-ovest della foresta si trova uno dei tre templi trovati nella foresta, la Pura Dalem Agung Padangtegal del XIV secolo, dove centinaia di scimmie oscillano tra gli alberi e si arrampicano sulle pareti. Nel nord-ovest della foresta, un antico tempio balneare, Pura Beji, si annida vicino a un ruscello fresco e fa da sfondo ideale per osservare le buffonate della scimmia. Mentre visiti la foresta, assicurati di proteggere i tuoi effetti personali ed evita il contatto visivo diretto con gli animali (e sorridendo), poiché ciò può essere interpretato come un segno di aggressività. È anche una buona idea non portare cibo nell'area.

Indirizzo: Jalan Monkey Forest, Padangtegal, Ubud, Gianyar, Bali

Sito ufficiale: http://monkeyforestubud.com/

5 Arte e cultura di Ubud

Pareo colorato presso il mercato dell'arte di Ubud

Reso famoso dal libro e dal film Eat, Pray, Love, Ubud è anche l'epicentro dell'arte e della cultura balinese. Qui è nato il moderno movimento artistico balinese, con i palazzi reali e i templi circostanti che fungono da principali patroni. Oggi, numerosi musei e gallerie locali eccellenti celebrano la sua evoluzione e le sue tradizioni. L'osservazione artistica è particolarmente gratificante qui, poiché molte collezioni sono ospitate in edifici tradizionali balinesi circondati da sereni giardini tropicali.

Per una panoramica dell'arte balinese, le tue prime soste dovrebbero essere Museo d'Arte Agung Rai (ARMA) e il Neka Art Museum, che si trovano a pochi passi dalla Foresta delle scimmie di Ubud. Entrambi comprendono opere tradizionali e contemporanee, tra cui kris (pugnali cerimoniali), fotografia e dipinti classici wayang (figure a pupazzo). Altre meritevoli gallerie d'arte e musei nella zona di Ubud includono Setia Darma House of Masks & Puppets con maschere cerimoniali dall'Asia e oltre; Museo Puri Lukisan, abbraccia una gamma di stili artistici balinesi; e il Museo Don Antonio Blanco, all'ex casa e allo studio dell'artista.

Se lo shopping per l'arte è più il tuo stile, non perderlo Mercato dell'arte di Ubud. Questo labirinto di bancarelle pieno di sculture, sculture, gioielli, sarong, dipinti e oggetti per la casa è una delle principali attrazioni turistiche della città. La contrattazione è essenziale, e una buona regola è quella di contrastare con la metà del prezzo richiesto e il baratto verso l'alto da lì, sempre con un sorriso. Di fronte al mercato, il Puri Saren Royal Ubud Palace merita una visita e ospita spettacoli di balli tradizionali balinesi durante le serate.

Se sei un artista in erba o hai bambini al seguito, una delle cose più popolari da fare qui è iscriversi a un laboratorio d'arte in un villaggio locale, che può includere la pittura tradizionale, la creazione di maschere e la creazione di gioielli.

6 Terrazze di riso Tegallalang e Jatiluwih a Bali

Terrazze di riso Jatiluwih

Se sei un fotografo che cerca di catturare le bellissime risaie color smeraldo di Bali, le terrazze di riso Tegallalang o Jatiluwih sono assolutamente da non perdere. A circa 30 minuti di auto a nord di Ubud, le Terrazze di riso Tegallalang sono una delle zone più famose per fotografare questi paesaggi iconici e assorbire la loro bellezza senza tempo. Essere consapevoli del fatto che la gente del posto chiedere donazioni lungo il sentiero più popolare attraverso i campi di riso qui, e molti richiedono tasse per l'ingresso e il parcheggio lungo la strada. Un modo rilassante per godersi i paesaggi lussureggianti è in uno dei tanti ristoranti e caffè che si affacciano sui campi.

A circa 90 minuti di auto da Ubud, le terrazze di riso Jatiluwih coprono più di 600 ettari di campi di riso lungo le colline della catena montuosa Batukaru e tendono ad essere meno affollate di Tegallalang. Qui troverai anche meno turisti, quindi è più facile andare in giro ed esplorare senza essere seccato. Entrambe queste località utilizzano la tradizionale cooperativa di gestione delle acque chiamata "subak", un sistema di irrigazione riconosciuto dall'UNESCO che risale al IX secolo.

7 Waterbom Bali

Waterbom Bali

Waterbom Bali è un parco acquatico pieno d'azione, nel cuore di Kuta, con qualcosa per ogni membro della famiglia. I bambini possono tuffarsi nelle piscine; andare alla deriva lungo il fiume Lazy; o riduci uno dei tanti scivoli e giri d'acqua, con nomi come Python, Green Viper e Super Bowl. Mamme e papà possono rilassarsi con una sessione di riflessologia, manicure o pedicure, o terapia termale con pesci. Ristoranti e caffè si rivolgono a una gamma di diete diverse, e i terreni sono paesaggistici con grandi alberi ombrosi e splendidi giardini tropicali, rendendo questo un sollievo rinfrescante dal caldo in una calda giornata tropicale.

Indirizzo: Jl. Kartika, Tuban, Kuta, Kabupaten Badung

Sito ufficiale: http://waterbom-bali.com/

8 Pura Ulun Danu Bratan

Pura Ulun Danu Bratan

Su una piccola isola lungo la sponda occidentale del Lago Bratan, nei freschi altopiani del centro di Bali, il Pura Ulun Danu Bratan del XVII secolo è uno dei complessi di templi più pittoreschi di Bali. Ambientato sullo sfondo imponente di Gunung Bratan, i templi in paglia riflettono sul lago e, quando i livelli dell'acqua salgono, sembrano galleggiare sulla sua superficie.Il lago Bratan è una delle principali fonti di irrigazione e acqua potabile di Bali, e il complesso del tempio è dedicato a Dewi Danu, dea del mare e dei laghi. Una caratteristica insolita è lo stupa buddista sulla sinistra dell'ingresso al primo cortile, con figure di Buddha che meditano nella posizione del loto in nicchie sulla base quadrata. Lo stupa riflette l'adozione delle credenze buddiste da parte degli indù balinesi. Questo sacro complesso di templi indù si vede meglio nella tenue luce del mattino, prima che arrivino gli autobus turistici, quando a volte la nebbia fredda avvolge il lago e le montagne. È inoltre possibile noleggiare una canoa e pagaiare sul lago per esplorare il meru (santuari ricoperti di paglia) a distanza ravvicinata.

Non lontano dal complesso del tempio, il Giardino botanico di Bali (Kebun Raya Bali) merita una visita, con le sue bellissime foreste di bambù, le begonie, la collezione di orchidee e le piante medicinali. Nella sua motivazione, il Bali Treetop Adventure Park è divertente per i bambini, con zip-line, altalene Tarzan e ponti sospesi.

Indirizzo: Jalan Bedugul - Singaraja, Candikuning, Baturiti, Kabupaten Tabanan

9 Shopping di Seminyak

Fashion designer di Seminyak JasonParis / foto modificata

Bali è conosciuta per i suoi stilisti fiammeggianti e per i favolosi negozi, e troverai i migliori esempi di design balinese lungo le strade trafficate di Seminyak. Moda stilistica all'avanguardia, articoli da surf e costumi da bagno, gioielli, mobili e articoli per la casa sono solo alcuni degli oggetti che puoi acquistare nei negozi chic e nelle bancarelle del mercato. Le migliori boutique includono Biasa, Magali Pascal e Bamboo Blonde, mentre Kody e Ko vende l'arte eccentrica colorata e oggetti per la casa. Zingara del mare è un favorito per gioielli a prezzi accessibili, e Drifter Surf Shop & Cafe offre una collezione di attrezzi da surf e da skateboard.

I due principali centri commerciali sono Piazza Seminyak e Villaggio di Seminyak, ma probabilmente troverai offerte migliori nei negozi più piccoli lungo le strade. Se stai davvero cercando un affare, vai al Mercatini delle pulci di Seminyak, vicino a Piazza Seminyak, dove troverete bancarelle piene di vestiti, gioielli, incisioni e artigianato. Seminyak è anche la sede di alcuni dei migliori ristoranti e gallerie d'arte di Bali.

10 Kuta Beach

Kuta Beach

Sì, i venditori ambulanti affollati e persistenti perseguitano la spiaggia, ma questa famosa distesa di sabbia, insieme ai vicini Spiagge di Legian e Seminyak appena a nord, è ancora una giornata divertente, soprattutto se sei un surfista principiante o vuoi semplicemente immergerti nella scena. È possibile prenotare lezioni di surf e noleggiare tavole da surf, boogie board, sedie a sdraio e ombrelloni direttamente dai venditori allestiti sulla sabbia, e numerosi bar e ristoranti si affacciano sulla spiaggia. I venditori ambulanti sulla spiaggia sono facilmente dissuasi da un educato "no grazie", ma una noce di cocco ghiacciata friabile con succo servito direttamente sul lettino può essere una benedizione in una giornata afosa.

Per una fetta di costa più tranquilla sull'isola, dirigetevi verso la sabbia soffice di Sanur, Jimbaran Beach, o Nusa Dua (Geger Beach qui ha accesso pubblico). I surfisti dovrebbero controllare mondo dei sogni, Canggu, Balangan, Bingin, Padang Padang-o le insenature nascoste dalla scogliera Uluwatu.

11 Le isole Nusa

Spiaggia di Nusa Lembongan

Se sei assetato di un Bali più lento, senza folla, traffico e turisti, le Isole Nusa sono dove lo troverai. La più popolare delle tre isole è Nusa Lembongan, circa 20 chilometri al largo di Sanur e facilmente raggiungibile con il motoscafo. Surf, snorkeling, immersioni, kayak e paddle boarding sono le attività principali qui e le attrazioni principali sono bellissime Dream Beach; Baia dei funghi; e il Devil's Tears affioramento roccioso, con vedute di schianti che si infrangono sulle rocce. Molti abitanti del posto si guadagnano da vivere con l'allevamento di alghe e puoi osservarli mentre li raccolgono sulla riva.

L'isola vicina, Nusa Ceningan, si trova appena sopra un ponte da Nusa Lembongan, con una bellissima laguna blu, e il più grande del trio dell'isola, Nusa Penida, è una corsa in barca veloce. Le formazioni rocciose, le grotte e il santuario degli uccelli sono i migliori progetti di Nusa Penida, e le immersioni sono una delle cose più popolari da fare qui, con la possibilità di vedere mante, sunfish e tartarughe. Le sistemazioni sulle isole spaziano da rifugi rustici a ville di lusso.

12 La valle dei Sidemen

Valle dei Sidemen

A circa 90 minuti di auto a nord-est di Ubud, la Valle dei Sidemen color smeraldo rievoca l'atmosfera della vecchia Bali, prima che le folle di turisti scendessero sull'isola. Villaggi addormentati si rannicchiano nella valle tra terrazze di riso a cascata e cappucci nuvolosi Mount Agung si profila sullo sfondo come una sentinella benevola. Un punto culminante di una visita qui è passeggiare per i piccoli villaggi, circondati da terreni agricoli e risaie, dove i locali tendono ancora alle loro attività tradizionali. È inoltre possibile fare escursioni attraverso la campagna fino alla cima del Monte Agung o fare trekking attraverso le risaie e le campagne lussureggianti oltre le piantagioni di cacao e caffè. Altre cose popolari da fare qui includono il rafting dei fiumi; ritiri yoga; e prendendo parte ad attività culturali come la danza, l'intaglio o la tessitura tradizionale. Famiglie e B & B sono particolarmente popolari in questa zona, ma troverete anche ville di lusso con vista sulle risaie.

13 Cascata di Sekumpul

Cascata di Sekumpul

Nella regione di Singaraja, nel nord di Bali, la cascata di Sekumpul, in realtà una serie di circa sette cascate, è considerata da molti la più bella cascata di Bali.La maggior parte degli escursionisti noleggia una guida locale per fare il trekking di andata e ritorno da tre a quattro ore, che passa da risaie a terrazze e villaggi locali circondati da alberi di rambutan e durian, e continua attraverso la fitta giungla tropicale. Può essere faticoso in alcune parti, in quanto è necessario scendere gradini scivolosi e attraversare un fiume, ma una volta arrivati, è possibile rinfrescarsi con una nuotata rinfrescante alla base delle cascate. Questa è una grande avventura per gli amanti della natura che vogliono un assaggio di Bali selvaggia lontano dalle località turistiche.

Ubicazione: circa 66 chilometri a nord di Ubud.

14 Tempio di Tirta Empul

Tempio di Tirta Empul

Risalente al 960 d.C., il Tempio di Tirta Empul (Pura Tirta Empul) nella lussureggiante foresta tropicale del centro di Bali, offre uno scorcio di un sacro rituale di purificazione. Questo importante complesso di templi, sito del patrimonio culturale nazionale, è diviso in tre cortili, e il punto focale è la grande piscina rettangolare, alimentata da una sorgente di montagna sacra, dove i locali vengono a pregare e immergersi nelle acque curative che sgorgano da una serie di beccucci scolpiti. Se desideri unirti alla gente del posto nel rituale di purificazione, è meglio chiedere innanzitutto a una guida esperta di rispettare le abitudini. Devi entrare nell'acqua completamente vestita, indossando un pareo e una fascia, ed è meglio esplorare il complesso del tempio prima di non poter gocciolare acqua nei cortili. Per evitare gli autobus turistici, la mattina presto e il tardo pomeriggio sono i periodi migliori per visitare il tempio.

Dove alloggiare a Bali per visite turistiche

Consigliamo questi eccellenti hotel e ville nelle migliori zone turistiche di Bali, tra cui Ubud, Seminyak, Legian e Kuta:

  • The Kunja Villas & Spa: ville boutique di lusso a Seminyak, personale attento, sale all'aperto, piscine private, servizio in camera, servizio auto gratuito.
  • Villa Saraswati: lusso di fascia media a Ubud, cinque minuti di navetta gratuita per la città, deliziosa colazione, bella piscina, docce esterne.
  • Seaside Suites Bali: tariffe convenienti a Legian, vista sulla spiaggia, ristorante sul mare, piscina invitante, ottimo rapporto qualità-prezzo.
  • Hotel Terrace at Kuta: tariffe economiche, a pochi passi dalla spiaggia e intrattenimento di Kuta, piscina centrale, colazione a buffet.

Mappa di Bali