15 attrazioni turistiche top-rated in Guadalupa

L'arcipelago dell'isola di Guadalupa offre una miscela evocativa di bellezza naturale e ricca cultura creola e francese. L'arcipelago è una regione d'oltremare della Francia e il suo cibo, lingua e cultura riflettono questo legame. La Guadalupa propriamente somiglia a una farfalla in forma con due isole principali, Grande-Terre a est e Basse-Terre a ovest, separate da uno stretto canale di mangrovie chiamato Rivière Salée. Le spiagge bordate di palme fiancheggiano la costa e l'interno è lussureggiante e montuoso con cascate, sorgenti termali e un vulcano attivo. La maggior parte delle strutture turistiche si trova sulla sponda meridionale di Grande-Terre, che ospita anche la più grande città e porto da crociera, Pointe-a-Pitre.

L'arcipelago comprende anche le isole minori di La Desirade, Les Saintes e Marie-Galante, che offrono molte attrazioni naturali. Tutte le isole della Guadalupa vantano eccellenti opportunità di birdwatching; fotografia; trekking; e sport acquatici come lo snorkeling, il nuoto e le immersioni. La Guadalupa ospita anche molti carnevali e festival colorati, tra cui il Carnevale di martedì grasso di cinque giorni che si conclude il Mercoledì delle Ceneri.

1 Parco nazionale della Guadalupa, Basse-Terre

Parco nazionale della Guadalupa, Basse-Terre

Designata una Riserva della biosfera mondiale dall'UNESCO, il Parco nazionale della Guadalupa (Parc National de la Guadeloupe) sull'isola di Basse-Terre, attira spesso oltre un milione di visitatori all'anno. Il parco comprende 300 chilometri di sentieri escursionistici; Vulcano La Soufrière a 1.467 metri; Col de la Matéliane a 1.298 metri; e una vasta gamma di flora e fauna, tra cui 100 specie di orchidee e 11 specie di pipistrelli. Gli appassionati di birdwatching apprezzeranno la diversità qui con specie residenti come il picchio nero, il thrasher dagli occhi perlati e il pewee Lesser Antillean. Un buon modo per visitare il parco è via Route de la Traversée (D23). Questa strada panoramica trans-costiera si snoda attraverso la foresta tropicale di maestosi alberi di mogano e bambù. Lungo questa rotta ci sono vedette, aree pic-nic, cascate nella giungla e un centro stradale attrezzato presso la Maison de la Forêt. Puoi anche fermarti per una nuotata rinfrescante a Cascade aux Ecrevisses, una piccola cascata che si rovescia in uno stagno. Altre cose popolari da fare nel parco includono l'escursione sul vulcano e un altro sentiero per una serie di cascate sulle pendici più basse del vulcano, noto come Les Chutes du Carbet (Carbet Falls).

Indirizzo: Habitation Beausoleil Montéran, 97120 Saint Claude

Sito ufficiale: http://www.guadeloupe-parcnational.fr

Alloggio: Dove alloggiare in Guadalupa

2 Escursione alla Soufrière, Basse-Terre

Escursione alla Soufrière, Basse-Terre Daniel Jolivet / foto modificata

La vetta più alta delle Piccole Antille, La Grande Soufrière è un vulcano attivo, che è scoppiato otto volte dal 1660. Sorgenti calde, pozze di fango e fumarole scandiscono i suoi lati neri e sterili. Gli escursionisti possono risalire il vulcano lungo il Sentiero Chemin des Dames, una salita di circa due ore con vista panoramica dai punti più alti del massiccio, purché il tempo sia chiaro. La tripla cascata di Chutes du Carbet scorre lungo la parete orientale del massiccio della Soufrière da un'altezza di 115 metri, con vedette su ogni cascata. Gli escursionisti che seguono la pista Etang As de Pique troverà uno dei più grandi laghi di montagna formati in crateri sul massiccio vulcanico circondato da lussureggianti colline.

Indirizzo: Habitation Beausoleil Montéran, 97120 Saint Claude

3 La Pointe des Châteaux, Grande-Terre

La Pointe des Châteaux, Grande-Terre

La Pointe des Châteaux è un istmo scenico nel punto più orientale della Grande Terre. Il punto ventoso, battuto dalle onde con formazioni rocciose simili a castelli, emana una bellezza aspra che ricorda la Bretagna. Un sentiero botanico conduce dal villaggio ad un punto panoramico tra grandi rocce nere, che offre una vista chiara sulle isole di La Désirade, Petite-Terre e Marie-Galante.

4 Giro in barca della Riserva Naturale del Grand Cul-de-Sac Marin

Giro in barca della Riserva Naturale del Grand Cul-de-Sac Marin Michel Craig / foto modificata

Cullati tra le coste settentrionali di Basse-Terre e Grande-Terre, la riserva naturale del Grand Cul-de-Sac Marin (Riserva naturale del Grand Cul-de-Sac Marin) è un luogo ideale per godersi il lato selvaggio della Guadalupa in un tour in barca. Questa riserva di 15.000 ettari è un mosaico di foreste di mangrovie, distese fangose, barriere coralline, praterie di alghe, lagune turchesi e piccoli isolotti, nonché zone di transizione in cui è consentita un'attività umana sostenibile. Insieme al Parco nazionale della Guadalupa a Basse-Terre, forma il Riserva della Biosfera dell'Arcipelago della Guadalupa, Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO. Tra la vita marina prolifica che vive all'interno della riserva ci sono le tartarughe, i ricci di mare, le spugne giganti e un'incredibile varietà di pesci. Gli uccellini possono individuare specie come martin pescatori, aironi, pellicani e uccelli fregati. È possibile visitare la riserva in un tour guidato in barca, di solito chiamato il Laguna Blu tour, che include l'esplorazione delle mangrovie e del fiume Moustique; fare snorkeling sulle barriere coralline; e una sosta nella piccola isola di sabbia bianca di Ilet Caret, circondato da acqua turchese luminosa. Se non parli francese, assicurati di richiedere una guida in lingua inglese.

5 Plage de Grande Anse, Basse Terre

Plage de Grande Anse, Basse Terre Alexia Boulot / foto modificata

Sulla costa nord-est di Basse-Terre, vicino a Deshaies, la spiaggia di Grande Anse è una pittoresca fetta di sabbia fiancheggiata da palme e acque limpide. Affiancato da lussureggianti promontori, la spiaggia si estende per oltre un chilometro, con soffice sabbia dorata e numerosi alberi ombrosi.È una spiaggia meravigliosa per una passeggiata, e le acque sono generalmente ideali per nuotare, anche se il surf può essere un po 'agitato nei giorni ventosi. Non è il posto migliore per i bambini piccoli per nuotare, come il fondo del mare scende all'improvviso oltre la battigia. Un bonus qui è che è possibile noleggiare kayak per pagaiare intorno alla laguna circondata da mangrovie dietro la spiaggia. Dopo una mattinata di bagni di sole e di nuoto, dirigiti verso i piccoli caffè e camion di cibo vicino al parcheggio, che vendono deliziose crepes e altri snack.

Più a nord, Plage de la Perle è un'altra spiaggia popolare vicino a Deshaies, con caffè e servizi igienici, e tende ad essere un po 'più tranquilla di Plage de Grande Anse

6 Underwater Reserve di Jacques Cousteau

Underwater Reserve di Jacques Cousteau

Al largo della costa di Basse-Terre vicino a Bouillante, le acque che circondano l'isola di Pigeon comprendono la riserva subacquea Jacques Cousteau (Réserve Cousteau) con alcuni dei migliori paesaggi sub-acquatici della Guadalupa. È possibile fare snorkeling lungo le barriere coralline poco profonde, fare immersioni subacquee o ammirare il corallo da una barca con fondo di vetro, e gli operatori di immersioni si rivolgono a tutti i livelli di abilità. Tartarughe e grandi banchi di pesci, così come pesci pappagallo, trombette e barracuda, frequentano qui i giardini di corallo, e la zona offre buone pareti e immersioni sui relitti. Puoi anche andare in kayak alla riserva dalla terraferma.

Indirizzo: Bouillante, Guadalupa, Plage de Malendure 97125

7 Zoo di Guadalupa, Parc des Mamelles, Basse-Terre

Jaguar allo zoo di Guadalupa

Confinante con il Parco Nazionale della Guadalupa, lo Zoo de Guadeloupe è un famoso giardino collinare e riserva naturale sulle rive del Rivière aux Hérbes. Qui sono rappresentate circa 85 specie di animali, tra cui molte specie rare e in via di estinzione. Sentieri escursionistici attraversano la foresta pluviale tropicale, dove è possibile avvistare tartarughe, procioni, scimmie, giaguari e pappagalli. Una parte del parco è circondata da ponti di corda che conducono attraverso il baldacchino con una vista spettacolare sul terreno montuoso.

Indirizzo: Route de la traversée, D23

Sito ufficiale: http://www.zoodeguadeloupe.com/

8 Jardin Botanique de Deshaies, Basse Terre

Jardin Botanique de Deshaies, Basse Terre

Ricco di una splendida flora tropicale e di molte specie di uccelli colorati, il Jardin Botanique de Deshaies è un tranquillo giardino botanico sulla costa nord-occidentale di Basse-Terre. Sentieri fiancheggiati da chiari spruzzi di bouganville in tutto il parco, dove è possibile passeggiare tra cascate, gigli e gazebo. I bambini adoreranno nutrire il pesce e i lorichetti arcobaleno, che scendono sulle braccia tese. Un ristorante in collina offre splendide viste sui giardini e sul mare.

Indirizzo: Deshaies 97126, Basse Terre

Sito ufficiale: http://www.jardin-botanique.com/

9 L'isola di Terre-de-Haut, Les Saintes

L'isola di Terre-de-Haut, Les Saintes

L'isola di Terre-de-Haut, l'isola orientale di Les Saintes, emana un carattere più europeo rispetto alla sua controparte occidentale, Terre-de-Bas. Il terreno e il clima non erano adatti per aumentare lo zucchero, quindi i coloni erano principalmente pescatori. Le case dai colori pastello e le barche da pesca dai colori vivaci (saintoises) offrono eccellenti opportunità fotografiche. Nel villaggio principale dell'isola, Bourg des Saintes, la collina vulcanica "Sugarloaf" si affaccia su una baia blu curva circondata da sabbia bianca. Le case qui sono di carattere europeo, con pareti bianche, tetti di tegole rosse e giardini fioriti.

Su una collina che domina la baia, 17 ° secolo Fort Napoléon, con il suo museo storico e il giardino esotico, è una delle principali attrazioni turistiche dell'isola. Un altro punto saliente, Morne du Chameau è il punto più alto dell'isola e impiega circa due ore per risalire dal villaggio di Terre-de-Haut. Dall'altra parte della baia, Ilet à Cabrit è una piccola isola dove si trovano le rovine del 19 ° secolo Fort Joséphine ancora in piedi.

10 L'isola di Terre-de-Bas, Les Saintes

L'isola di Terre-de-Bas, Les Saintes

Terre-de-Bas è l'isola occidentale di Les Saintes e presenta piccoli villaggi di pescatori, spiagge per nuotare e sentieri escursionistici. Due ore sono sufficienti per attraversare l'isola, che è considerata una delle più naturali e selvagge dell'arcipelago della Guadalupa. Grande Anse a Terre-de-Bas si trova una piccola chiesa del XVII secolo, una graziosa baia e una spiaggia con capanne per nuotare e fare snorkeling, e un sentiero che porta al promontorio del Grande Montagne di 273 metri. Gros-Cap è il principale villaggio di Terre-de-Bas con un atterraggio di traghetti, hotel, ristoranti e punti di partenza di strade e sentieri escursionistici.

11 Sainte-Anne Beach, Grande-Terre

Sainte-Anne Beach, Grande-Terre

La spiaggia di Sainte Anne è una delle spiagge più famose della Guadalupa. Il lungomare che costeggia la riva è un posto incantevole per una passeggiata, e la spiaggia è affollata ma bellissima, con sabbia bianca e acque poco profonde in tonalità sognanti di blu. Questo è un ottimo posto per una nuotata, con acque tipicamente calme. Vicino alla spiaggia è una selezione di ristoranti e bancarelle che vendono artigianato locale.

A ovest, di fronte a Club Med La Caravelle, Plage Caravelle è un'altra bella spiaggia con una barriera corallina al largo. Se preferisci un po 'più di serenità, Plage de Bois Jolan, a est, è meno affollato di Sainte-Anne, ma è necessario portare il proprio cibo e rinfreschi in quanto la spiaggia è priva di servizi.

12 Marie-Galante Island

Marie-Galante Island

Definita la Grande Pancake dai suoi abitanti, Marie-Galante è un'isola rotonda e piatta, nota per le sue splendide spiagge. L'agricoltura e il turismo dello zucchero sono le industrie principali e si possono vedere le rovine di molti mulini a vento in tutta l'isola. Prendere il sole, nuotare, fare escursioni ed eventi locali sono tutte attività popolari. Costruito nel 1839, Château Murat era la più grande piantagione di zucchero della Guadalupa, e il suo eco-museo onora l'arte e la cultura di Marie-Galante, inclusa la storia della sua industria dello zucchero. Anche sul posto sono un palazzo coloniale restaurato, torre del mulino a vento, le rovine di una fabbrica di zucchero e un giardino medicinale. Feuillere Beach è uno dei tratti di sabbia più belli dell'isola.

13 La Désirade Day Trip

La Désirade Day Trip Daniel Jolivet / foto modificata

Significa "The Desired One" in francese, La Désirade è sicuramente all'altezza del suo nome per i viaggiatori che vogliono sfuggire alle folle di turisti. Questa tranquilla isola si trova a circa 45 minuti in barca rocciosa da Saint-Francois sulla costa sud-orientale della Grande-Terre. Composta da roccia tabulare, è l'isola più antica delle Piccole Antille e una volta era una colonia lebbrosa, ma ora è una riserva naturale geologica. Le affascinanti spiagge di palme, come Fifi e Souffleur, circondano l'isola e le barriere coralline proteggono le sue coste. Snorkeling, nuoto e immersioni sono tutte attività popolari qui, e un sentiero a Le Morne du Souffleur offre spettacolari viste sul mare. Durante la tua visita vedrai anche molte iguane e capre.

Non lontano dalla bugia La Désirade Petite-Terre sono due riserve naturali insulari disabitate conosciute per la loro biodiversità.

14 Plage du Souffleur, Grande-Terre

Plage du Souffleur, Grande-Terre

Una delle più belle spiagge della Grande-Terre, la Plage du Souffleur fiancheggia la costa di Port-Louis, un piccolo villaggio di pescatori sulla costa nord-occidentale dell'isola. Alberi d'uva e palme da cocco frangiano questo pittoresco tratto di sabbia bianca e mare acquatico, offrendo molte zone ombrose per stendere il vostro asciugamano. A seconda delle condizioni, potresti trovare delle onde decenti per il body surfing, e quando l'acqua è calma, lo snorkeling può essere divertente. Camion alimentari vendono cibo creolo e rinfreschi.

Nella vicina Port-Louis, case in legno dipinte a colori vivaci e lampioni in ferro vintage donano alla città un'atmosfera allegra. Un 20 minuti di auto attraverso una zona di vegetazione del deserto porta a Pointe de la Grande Vigie, il punto più settentrionale della Guadalupa, con ampie vedute sul mare verso le isole vicine nelle giornate limpide.

15 Pointe-a-Pitre Shopping

Pointe-a-Pitre Shopping

Gli acquirenti troveranno i migliori acquisti della Guadalupa nella città più grande dell'arcipelago, Pointe-a-Pitre. Profumi francesi, gioielli, cosmetici, cristalli e moda tentano gli amanti dello shopping al Centro Saint-John Perse, così come i negozi lungo Frébault, Nozières e Schoelcher Streets. Il mercato di Saint-Antoine offre uno stuzzicante assaggio di sapori creoli, ei coloratissimi mercati all'aperto sono divertenti da visitare tanto per l'ambiente quanto il loro merchandise, con molti venditori di mercato vestiti di colori brillanti come i frutti tropicali che ostentano. Il mercato del porto ospita spezie, fiori, artigianato e abbigliamento e le barche da pesca si legano qui per vendere il pescato.

Più belle isole vicino a Guadalupa

La Guadalupa è circondata da altre splendide isole, dove la bellezza naturale è l'attrazione principale. A sud si trovano Dominica, Martinica e St. Lucia, con terreni lussureggianti e montuosi e fantastiche opportunità per l'escursionismo. A nord, un vulcano continua a bruciare sulla piccola Montserrat, e Antigua e Barbuda ospitano alcune delle migliori spiagge dei Caraibi.

Per altre idee di viaggio tropicali, consulta i nostri articoli sui migliori resort all-inclusive di lusso nei Caraibi e le migliori vacanze tropicali.