12 attrazioni turistiche top-rated a Bonaire, Saba e St Eustatius

Bonaire, St. Eustatius e Saba, anche conosciute come le "isole BES", comprendono il terzetto di territori olandesi chiamati Paesi Bassi caraibici. Attirando molti amanti della natura e degli eco-turisti, tutte e tre le isole vantano eccellenti opportunità per le immersioni, il nuoto, lo snorkeling e le escursioni.

Bonaire, appena al largo della costa settentrionale del Venezuela, vicino a Curaçao e Aruba, è famoso per i suoi sforzi pionieristici di conservazione. Gran parte dell'isola è protetta e il suo parco marino offre alcune delle migliori immersioni nei Caraibi. I vari ecosistemi di Bonaire includono colline ammantate di cactus, saline, mangrovie, barriere coralline e spiagge abbronzate.

Sant'Eustazio, noto anche come Statia, si trova a est di Puerto Rico ed è sede di un vulcano dormiente, il penna d'oca. Il terreno vario di questa piccola isola comprende foresta pluviale, spiagge rocciose e vibranti barriere coralline. St. Eustatius era una volta un porto fiorente durante il 17 ° e il 18 ° secolo. Oggi l'isola sta facendo sforzi per preservare le sue risorse naturali e gli edifici storici.

Northwest of St. Eustatius, Saba può essere piccolo a soli 13 chilometri quadrati, ma il picco di 887 metri del suo vulcano è il punto più alto dei Paesi Bassi. L'escursionismo è eccellente sulle pendici del nome appropriato Monte Scenerye il parco marino offre alcuni siti di immersioni veramente incontaminate.

1 Bonaire National Marine Park, Bonaire

Bonaire National Marine Park, Bonaire

Composto da un sistema di scogliere frastagliate, praterie di fanerogame, mangrovie, spiagge e lagune, il Bonaire National Marine Park è una delle principali destinazioni di immersione dei Caraibi. Il parco circonda tutto il Bonaire, così come Klein Bonaire isolotto, ed è famoso per la sua chiarezza dell'acqua, i mari calmi e la diversità della vita di pesce.

Gli amanti dello snorkeling possono accedere ad alcuni degli scogli dalla riva. Il parco è gestito da un'organizzazione non governativa senza scopo di lucro, nota per i suoi sforzi pionieristici di conservazione marina. Era il primo parco marino con una rete di ormeggi permanenti.

Sito ufficiale: http://www.bmp.org

Alloggio: Dove alloggiare a Bonaire

2 Escursione al Monte Scenery, Saba

Escursione al Monte Scenery, Saba

Mount Scenery è la cima di 887 metri del vulcano dormiente di Saba e il punto più alto dei Paesi Bassi. Inizia l'escursione più popolare per la vetta Windwardside, La seconda città più grande di Saba. Questo impegnativo percorso prevede di superare più di mille gradini, alcuni dei quali sono scivolosi con muschio e fango, ma ne vale la pena. Vicino alla cima c'è una foresta pluviale avvolta dalla nebbia, e in una giornata limpida, puoi stare in cima e goderti una vista panoramica di Saba e delle isole vicine.

Sito ufficiale: http://www.sabapark.org/hiking_trails/

3 Saba National Marine Park, Saba

Saba National Marine Park, Saba MagicOlf / foto modificata

Saba National Marine Park circonda questa piccola isola ed è suddivisa in zone per varie attività acquatiche con aree separate per la pesca, immersioni, nuoto e canottaggio. Poiché Saba è di origine vulcanica, i sub troveranno sorgenti termali e tunnel di lava sott'acqua intorno all'isola. Tutte le immersioni si svolgono nel parco marino protetto sotto la guida degli operatori di immersione dell'isola e gli ormeggi permanenti segnano i siti approvati.

La conservazione del parco ha assicurato un impatto minimo da parte dei turisti, risultando in un paesaggio marino incontaminato di coralli colorati e spugne e un'abbondanza di vita acquatica, come le tartarughe marine, le razze e i pesci tropicali. La costa di Saba è rocciosa con poche spiagge, tuttavia gli amanti dello snorkeling si divertiranno Torrens Point.

Sito ufficiale: www.sabapark.org

4 Parco nazionale Washington-Slagbaai, Bonaire

Parco nazionale Washington-Slagbaai, Bonaire

Occupando circa un quinto dell'isola di Bonaire, il Parco nazionale Washington-Slagbaai comprende colline coperte di cactus, mangrovie, spiagge, dune di sabbia e saline. Il parco è meglio navigato in un veicolo a quattro ruote motrici a causa delle strade sterrate accidentate. È un posto eccellente per avvistare alcune delle numerose specie di uccelli dell'isola, tra cui fenicotteri, aironi e parrocchetti, e la vita delle piante riflette il clima arido dell'isola. Qui crescono molte specie di cactus e anche mesquite e alberi di Brasile. Altri animali trovati all'interno del parco includono tartarughe marine, asini, capre e iguane. Subi Brandaris, il punto più alto dell'isola, offre una bella vista dei dintorni. Nelle giornate limpide, si potrebbe anche intravedere la costa del Venezuela.

Sito ufficiale: http://stinapabonaire.org/washington-slagbaai/

5 Klein Bonaire, Bonaire

Klein Bonaire, Bonaire

Parte di Bonaire National Marine Park, Klein ("piccolo") Bonaire è un'isoletta piatta e disabitata situata a soli 800 metri dalla concava costa occidentale di Bonaire. Con la sabbia bianca, le acque turchesi e le barriere coralline brulicanti di vita marina, quest'isola è la meta preferita dei sub e degli amanti dello snorkeling. Pesci di barriera corallina, molte specie pelagiche, tartarughe e cavallucci marini nuotano in queste acque traslucide e molti siti di immersione sono accessibili dalla riva. No Name Beach ecco una delle migliori spiagge di Bonaire. I taxi d'acqua e le barche per le immersioni trasportano i visitatori di fronte Kralendijk, ma è necessario portare il proprio cibo, rinfreschi e protezione dall'ombra.

6 Lac Bay, Bonaire

Lac Bay, Bonaire

Sul lato orientale di Bonaire, la baia di Lac (Lac Baai) è un punto caldo per il windsurf. Acque lisce e venti costanti creano condizioni eccellenti per principianti e surfisti più esperti. Grazie alle acque poco profonde della baia e alla vita marina prolifica, sono popolari anche stand-up paddle boarding e kayak.La foresta di mangrovie di Lac Bay è uno dei meglio conservati nei Caraibi. Nelle distese di alghe tra le mangrovie e la barriera corallina, gli snorkelisti possono avvistare conchiglie, razze e aragoste.

7 Mangrove Kayak Tours, Bonaire

Le mangrovie di Lac Bay

Il Centro informazioni di Mangrove offre escursioni guidate in kayak e snorkeling attraverso le foreste incontaminate di mangrovie di Lac Bay. Le praterie marine sono un ambiente fertile per le specie marine come conchiglie, aragoste, razze, pesci giovanili della barriera corallina e tartarughe verdi, e le acque chiare e poco profonde sono perfette per lo snorkeling. Navigando in questo fragile ambiente, imparerai tutto su come le piante e gli animali sono adattati in modo univoco per sopravvivere qui. I giri sono anche offerti in barche solari per quelli che preferiscono non fare kayak.

8 Kralendijk, Bonaire

Kralendijk, Bonaire

Kralendijk, che significa "barriera corallina", è la capitale di Bonaire e il suo porto principale. La città è nota per le sue case coloniali olandesi dipinte in vivaci colori pastello. Sopra Breedestraat, la principale via dello shopping, è possibile acquistare conchiglie, sculture locali, tessuti e vestiti. Anche i negozi duty free sono situati lungo questo tratto ei pescatori vendono il pescato ogni mattina al porto. Per conoscere la storia di Bonaire e dei Caraibi, fermati al Museo Terramar. Questa interessante nuova attrazione si trova in un edificio storico restaurato nel centro della città. Da Kralendijk, i taxi d'acqua sguazzano i sub e gli snorkelisti attraverso la baia fino all'isolotto disabitato di Klein Bonaire.

9 The Quill Hike, St. Eustatius

The Quill Hike, St. Eustatius Andrea Westmoreland / foto modificata

A 600 metri sul livello del mare, il cono vulcanico della Quill è la caratteristica topografica dominante sull'isola di St. Eustatius. La più lunga escursione su questo vulcano dormiente ti porta in una piccola foresta stagionale semi-sempreverde nel cratere del picco. Sentieri più brevi conducono gli escursionisti attraverso una varietà di flora tropicale, tra cui orchidee selvatiche, felci e alberi da frutto. Una formazione calcarea nota come Muro bianco si trova sul lato sud del vulcano.

Sito ufficiale: www.statiapark.org

10 Statia National Marine Park, St. Eustatius

Polpo

Immergersi nel parco marino è una delle cose più popolari da fare a St. Eustatius. Composto dalle Riserve del Nord e del Sud, il Parco Marino Nazionale di Statia suona l'isola ed è aperto solo ai visitatori accompagnati dagli operatori locali. I siti di immersione sono diversi, con qualsiasi cosa, da fessure vulcaniche e mini-muri a drop-off, pinnacoli e relitti, e la vita marina sulle scogliere naturali e artificiali relativamente sane è altrettanto varia. È possibile vedere un sacco di pesci tropicali, così come squali, aragoste, tartarughe marine, cavallucci marini e polpi. Gli ormeggi consentono di accedere facilmente ai siti senza danneggiare la barriera corallina. Se si preferisce fare snorkeling, è possibile esplorare tre siti all'interno della riserva, ma sia i subacquei che i subacquei devono acquistare un permesso di immersione che vada alla manutenzione degli ormeggi.

Sito ufficiale: http://www.statiapark.org/parks/marine/index.html

11 Donkey Sanctuary Bonaire

Donkey Sanctuary Bonaire

Anche se non sei un amante dell'asino, una visita al Santuario degli asini a Bonaire riscalderà il tuo cuore e ti farà sorridere. Gli asini furono portati a Bonaire per la prima volta dagli spagnoli nel 17 ° secolo, ma furono lasciati a badare a se stessi su quest'isola arida e arida dopo che non erano più necessari. Il santuario salva asini feriti e ammalati, li rimette in salvo e li rimpinza di animali orfani.

Centinaia di queste creature carismatiche sciamano quando arrivano, facendo capolino attraverso le finestre e accettando gentilmente le carote, che sono disponibili per l'acquisto. La tua quota d'iscrizione e le donazioni vanno a coprire i costi della cura di tutti gli asini.

Sito ufficiale: https://donkeysanctuary.org/en/

12 Oranjestad, St. Eustatius

Oranjestad, St. Eustatius

Oranjestad, l'unica città su St. Eustatius, si trova in cima a una scogliera che si affaccia sui Caraibi sulla costa occidentale dell'isola. Questo ex merchant hub è diviso in Superiore e Città basse. È possibile esplorare una serie di rovine del 18 ° secolo nella zona più bassa intorno alla baia, con le imprese e lo sviluppo più recente nella Città Alta. Affacciato sulla Bassa Oranjestad, il 17 ° secolo conservato Fort Oranje conserva i suoi cannoni e bastioni.

Il Museo di fondazione storica di St. Eustatius in Oranjestad mostra articoli per la casa e nautici e oggetti d'antiquariato, e il Chiesa riformata olandese è stato in rovina da quando il tetto è stato distrutto nel XVIII secolo, ma è ancora possibile scalare la sua torre per avere una visione chiara dell'isola. Vicino a Oranjestad, su una collina, si trovano i resti del XVIII secolo Fort de Windt, con una splendida vista sull'oceano al vicino St. Kitts.

Alloggio: Dove dormire a St Eustatius

Altre destinazioni da non perdere nella natura dei Caraibi

Le immersioni e le escursioni sono le migliori attrattive su altre isole caraibiche e sulle isole BES. Per destinazioni più fantastiche per le immersioni nei Caraibi, consulta le nostre pagine sulle Isole Cayman, Cozumel, Turks e Caicos, Honduras, Bahamas e Belize. Anche le barriere coralline colorate colpiscono le acque delle Isole Vergini americane e delle Isole Vergini britanniche. Se si preferisce la natura a terra, le escursioni sono eccellenti su isole come Dominica, Martinica, Guadalupa, Grenada, St. Lucia e Giamaica. Per trarre ispirazione da altre fughe tropicali basate sulla natura, consulta il nostro articolo sulle migliori vacanze tropicali.