14 attrazioni turistiche top-rated a Bruges

La splendida Bruges è il sogno di un turista. Questa è la città medievale meglio conservata del Belgio, e la sua splendida architettura mozzafiato attira oltre due milioni di visitatori ogni anno. Se hai poco tempo per i tuoi viaggi in Belgio, Bruges dovrebbe essere la tua fermata numero uno. Con la sua ricchezza di interessanti edifici antichi e dei suoi canali, Bruges conserva ancora una distinta aria medievale. Chiunque faccia una passeggiata per le strade strette o una gita in barca sui canali cade immediatamente sotto il suo incantesimo, affascinato dall'atmosfera di quella che è per molti la più deliziosa di tutte le città delle Fiandre (la parte settentrionale del Belgio di lingua olandese). Perché il centro di Bruges è relativamente piccolo, anche chi ha solo un giorno da dedicare alla visita può aspettarsi di portarsi via una buona idea di tutte le principali attrazioni. La visione essenziale dovrebbe includere almeno la piazza principale con il campanile, il Burg con la Basilica del Santo Sangue e una gita sui canali.

Vedi anche: Dove alloggiare a Bruges

1 Campanile e Halle

Campanile e Halle

Il lato sud di Bruges Markt (la piazza principale) è dominata dalla Halle con il campanile - il punto di riferimento più caratteristico di Bruges - che svetta sopra di esso. La Halle fu iniziata nel 1248 e ingrandita due volte, prima nel XIV secolo e poi di nuovo nel XVI secolo, e un tempo fungeva da principale mercato della città. L'edificio racchiude un pittoresco cortile, e il balcone sopra l'ingresso un tempo era usato dai padri della città per promulgare i loro statuti alla popolazione riunita sotto.

Il campanile di 83 metri di altezza è uno dei campanili più belli del Belgio ed è entrato dal cortile interno di Halle. La costruzione del campanile iniziò nel 1282 e la sezione superiore ottagonale coronata fu finalmente completata nel 1482. Oggi un carillon di 47 campane è ancora appeso alla torre. Per la migliore vista su Bruges, puoi salire i 366 gradini fino alla cima della torre. Sulla strada, il vecchio Stanza del tesoro dove sono conservati i documenti civici dietro le griglie in ferro battuto possono essere visitate al secondo piano.

Indirizzo: Markt, centro di Bruges

2 Basilica del Santo Sangue

Basilica del Santo Sangue

La Basilica del Sacro Sangue (Heilig-Bloedbasiliek) presiede la piazza centrale conosciuta come la Burg. La chiesa è famosa per la fiala di cristallo custodita all'interno che si ritiene contenga una goccia di sangue di Cristo riportato dalla Terra Santa da Dietrich d'Alsazia nel 1149 al suo ritorno dalla Seconda Crociata. Ogni anno a maggio, questa sacra reliquia viene trasportata per le strade di Bruges nel Processione del Santo Sangue. La facciata della basilica con i suoi tre archi in stile fiammeggiante e statue dorate fu eretta tra il 1529 e il 1534. La basilica stessa è costituita da una cappella inferiore romanica e una cappella superiore tardo gotica, che custodisce reliquie di San Basilio portate dalla Palestina da Robert II, conte delle Fiandre. Un'elegante scala a chiocciola conduce alla cappella superiore (costruita nel 1480) dove ogni venerdì la fiala contenente il Santo Sangue viene esposta e mostrata ai fedeli.

Indirizzo: Burg, centro di Bruges

3 Markt

Markt

Nel cuore della città c'è il Markt; La vivace piazza principale di Bruges, circondata su tutti i lati da pregevoli edifici di varie epoche. Il lato orientale è dominato dal neogotico Provinciaal Hof edificio che risale al 1887 ed è la sede del governo provinciale dei West-Vlaanderen. Sul lato occidentale, che occupa l'angolo a sinistra, è l'attraente mattone del XV secolo Huis Bouchoute. Sull'angolo opposto si trova il Craenenburg dove, nel 1488, su istigazione di Gand, i borghesi di Bruges mantennero il futuro imperatore asburgico Massimiliano imprigionato per 11 settimane. Fu liberato solo dopo aver accettato di rispettare l'autorità del Consiglio Reggente della Reggenza e di ordinare il ritiro di tutte le truppe straniere. Il modo migliore per ammirare tutta questa raffinatezza architettonica è quello di unire la folla di visitatori e locali in uno dei tanti caffè di Markt e sedersi per un po 'assorbendo lo splendore storico intorno a voi.

Indirizzo: Markt, centro di Bruges

4 Municipio

Municipio

Sul lato sud-est del Burg è il Municipio di Bruges (Stadhuis), uno dei più antichi in Belgio, costruito tra il 1376 e il 1420. La facciata del delicato edificio gotico mostra la forte accentuazione verticale caratteristica dello stile, con pilastri svettanti, tre dei quali terminano in torrette ottagonali, separate da alte finestre ad arco gotico. Le statue dei conti delle Fiandre da Baldwin Iron Arm in poi riempiono le 49 nicchie. All'interno, da non perdere il grande Sala Gotica al primo piano con la sua bella volta in legno, che risale al 1402, e le sue pitture murali che registrano eventi nella storia della città da A e J de Vriendt (1895-1900).

Indirizzo: Burg 12, centro di Bruges

5 Libertà di Bruges

Libertà di Bruges

Sul lato est del Burg, l 'Ufficio del Turismo di Bruges occupa parte di quello che era, fino al 1984, il Tribunali, costruita tra il 1722 e il 1727 sul sito dell'ex Liberty di Bruges (Paleis van het Brugse Vrije) da dove i magistrati indipendenti esercitavano la giurisdizione sulla regione. Alcuni frammenti del vecchio edificio sono sopravvissuti, compresa la bella facciata del XVI secolo che si affaccia sul canale sul retro. Una o due delle stanze più storiche all'interno sono ora le Museo di Bruges Vrije e può essere ammirato dai visitatori. Di particolare interesse è il Schepenzaal (laici tribunali dei magistrati) dove puoi vedere il famoso chimneypiece progettato dal pittore Lanceloot Blondeel nel 1529 e eseguito in marmo nero e quercia da Guyot de Beaugrant. Questo magnifico pezzo di artigianato rinascimentale ha un fregio in alabastro sopra raffigurante la storia di Susanna e degli Anziani con figure di quercia scolpite dell'imperatore Carlo V e dei suoi genitori, Ferdinando e Isabella di Castiglia, Maria di Borgogna e Massimiliano.

Indirizzo: Burg, centro di Bruges

6 Museo Groeninge

Museo Groeninge

Vai al Dijver Canal, per visitare il Museo Groeninge (Stedelijk Museum voor Schone Kunst), che ospita la migliore collezione d'arte di Bruges. Oltre alla sua eccellente dotazione di antichi dipinti fiamminghi, il museo comprende anche una galleria di arte moderna e una superba collezione di vedute della vecchia Bruges. Tuttavia, le prime cinque sale del museo sono quelle che più probabilmente attirano la vostra attenzione in quanto contengono dipinti del tutto eccezionali di antichi maestri fiamminghi. In Stanza 1 appendere due importanti opere di Jan van Eyck: Madonna e il donatore, Canon van der Paele (1436) e il ritratto di Margaret van Eyck, la moglie dell'artista, dipinta quando aveva 33 anni (1439). In Sala 3 sono pannelli che illustrano la leggenda di Sant'Orsola e un ritratto di Luis Gruuthuse, entrambe famose opere di sconosciuti maestri di Bruges, e il Giudizio finale di Hieronymus Bosch è tra i dipinti di Sala 5.

Indirizzo: Dijver 12, centro di Bruges

7 Chiesa di Nostra Signora

Chiesa di Nostra Signora

La guglia alta 112 metri della Chiesa di Nostra Signora (Onze Lieve Vrouwekerk) è la più alta del Belgio. I lavori iniziarono sulla navata e sulle navate attorno al 1230, mentre le corsie e le cappelle più esterne furono aggiunte nei secoli XIV e XV. La chiesa custodisce una ricchezza di tesori d'arte, tra cui una sublime scultura di Michelangelo, Vergine e bambino (1503-1504). La scultura si trova sull'altare della cappella alla fine della navata sud. Il Calvario sull'altare maggiore è di Bernaert van Orley, il trittico Adorazione dei pastori è di Pieter Pourbus, e il Trasfigurazione di Cristo è di Gerard David.

Indirizzo: Dijver, nel centro di Bruges

8 Museo Memling

Museo Memling

Nel museo Memling, sono esposti sei splendidi capolavori di Hans Memling (1430-94 circa), ognuno dei quali è una perla dell'arte fiamminga antica. Eccezionale anche tra questi è il Reliquiario di Sant'Orsola (1489), riconosciuto come uno dei lavori più importanti del maestro. Poco meno famoso è il Matrimonio mistico di Santa Caterinadipinto per il cosiddetto altare di San Giovanni. Completato nel 1479, raffigura i santi Barbara e Caterina affiancati da San Giovanni Battista e San Giovanni Evangelista. Le altre quattro opere di Memling nel museo sono il dittico di Maarten van Nieuwenhove del 1487 (con la Vergine che consegna al Cristo bambino una mela su un'ala e un superbo ritratto del donatore sull'altra), un trittico (1479) con il Adorazione dei Magi e il donatore Jan Floreins, un altro trittico con il Discesa dalla croce (1480) e, infine, il ritratto di Sibylla Zambetha (1480).

Indirizzo: Dijver, nel centro di Bruges

9 Sint-Jansspitaal

Sint-Jansspitaal

Immediatamente di fronte alla porta ovest del Chiesa di Nostra Signora sorge il più antico edificio di Bruges, il Sint-Jansspitaal fondato nel 12 ° secolo. Guardate il timpano, oltre il cancello in muratura a sinistra dell'ingresso di Mariastraat, impreziosito da rilievi raffiguranti la Vergine, che reca la data 1270. All'interno dell'edificio antico, in quello che un tempo erano le corsie, una mostra di documenti e strumenti chirurgici traccia la storia dell'ospedale. Anche il vecchio dispensario adiacente ai reparti è stato conservato. A sud di Sint-Jansspitaal è la strada di Walstraat orlato da piccole, eccezionalmente belle case a timpano del XVI e XVII secolo in cui le merlettaie esercitano ancora il loro mestiere.

Indirizzo: Katelijnestraat, centro di Bruges

10 Béguinage

Béguinage

Nel medioevo, Minnewater (il "Lago dell'amore"), sul lato opposto di Wijngaardplein, faceva parte dell'affollato porto esterno di Bruges. Al giorno d'oggi, solo il gotico Lock House (sluishuis) all'estremità nord fornisce un indizio del suo passato lontano dal tranquillo. In piedi vicino alla Lock House c'è una bella vista del ponte che conduce al Béguinage di Bruges (Prinselijk Begijnhof ten Wijngaerde) con le sue case bianche del XVII secolo raggruppate intorno a un cortile erboso alberato. Fu fondata nel 1245 da Margherita di Costantinopoli e oggi è la casa delle monache benedettine. Tra la porta d'ingresso e la chiesa (fondata nel 1245, restaurata nel 1605), una delle ex case béguine è stata trasformata in Museo di Begijnhof, che offre una visione affascinante della vita nel béguinage.

Indirizzo: Wijngaardplein, Bruges

11 Dijver Mansions

Dijver Mansions

A sinistra, all'estremità del Canale Dijver, si trova un insieme attraente di edifici del XV secolo che comprende quello che una volta era Heren van Gruuthuse dimora. Qui nel 1471, il fuggitivo re inglese Edward IV si rifugiò. Gli "heren" originali erano mercanti con il monopolio del commercio di erbe essiccate (gruut). Parte della villa è ora sede dell'eccezionale Gruuthusemuseum, che contiene una superba collezione di oggetti d'antiquariato e arte applicata che occupa 22 stanze. Particolarmente attraenti sono i merletti, le incisioni, gli arazzi e le armi, anche la vecchia cucina fiamminga e il dispensario deliziosamente restaurati e completamente autentici. Il Museo di Brangwyn, nel 18 ° secolo Arentshuis accanto al Gruuthusemuseum, ha porcellane, articoli in peltro, ceramiche, articoli in madreperla e un'incantevole collezione di vedute della vecchia Bruges, nonché una mostra di dipinti e disegni dei Bruges-born L'artista inglese Frank Brangwyn (1867-1956).

Indirizzo: Dijver, Bruges

12 Sint-Salvatorskathedraal

Sint-Salvatorskathedraal

Dal Chiesa di Nostra Signora, prendi la strada corta di Heilige Geeststraat fino alla Sint-Salvatorskathedraal, la più antica chiesa parrocchiale di Bruges e una cattedrale dal 1834. Originariamente fondata nel X secolo, gran parte del presente edificio risale al XII e XIII secolo. La torre ovest, alta 99 metri e simile a una fortezza, fu costruita in diverse fasi, la parte inferiore romanica tra il 1116 e il 1227 e la sezione in mattoni tra il 1183 e il 1228. Nel corso dei secoli, la cattedrale è sopravvissuta a quattro fuochi e alla furia iconoclasta . L'interno lungo 101 metri contiene alcuni mobili degni di nota. Particolarmente eccezionali sono il barocco tramezzo con una figura di Dio Padre di Artus Quellin il Giovane, il XV secolo bancarelle del coro impreziositi dagli stemmi dei Cavalieri del Vello d'oro e, sopra le bancarelle, dagli arazzi di Bruxelles realizzati nel 1731. Appena fuori il transetto destro è museo della cattedrale, che contiene alcuni tesori d'arte inestimabili. Per arrivare a Bruges 'Markt da qui, prendere il Steenstraat con la sua fila di tipici gildehuizen di Bruges che l'hanno resa famosa come una delle strade più belle della città.

Indirizzo: Heilige Geeststraat, nel centro di Bruges

13 Sint-Jacobskerk

Sint-Jacobskerk

Dall'angolo nord-ovest del Markt, Sint-Jacobstraat continua oltre l'Eiermarkt fino al gotico Sint-Jacobskerk, passando per l'Accademia Musicale del XVIII secolo sulla sinistra e Boterhuis (un centro culturale) sulla destra. I doni dei duchi di Borgogna, il cui palazzo era vicino, trasformarono la chiesa del XIII-XV secolo dai suoi inizi relativamente modesti alle dimensioni attuali. L'interno riccamente decorato contiene una serie di raffinati dipinti del 16 ° al 18 ° secolo di artisti locali e alcune interessanti tombe. Tra questi ultimi, a destra del coro, si trova la tomba a due piani di Ferry de Gros (un tesoriere dell'Ordine del Toson d'oro morto nel 1544).

Indirizzo: Sint-Jacobstraat, nel centro di Bruges

14 Jeruzalemkerk

Jeruzalemkerk

La chiesa tardo gotica di Jeruzalemkerk risale al 1428 e fu modellata sulla chiesa del Santo Sepolcro a Gerusalemme. La famiglia Adorne, che costruì la chiesa, fece un pellegrinaggio in Terra Santa e costruì questa chiesa al loro ritorno. I visitatori dovrebbero notare le straordinarie opere in vetro colorato della chiesa, che risale al XV e XVI secolo e dovrebbero anche assicurarsi di vedere la copia della tomba di Cristo (una copia di quella del Santo Sepolcro) mentre si è qui. All'esterno, il Jeruzalemkerk è particolarmente noto per la sua torre, che è nettamente diversa dalle altre guglie della chiesa in Belgio a causa delle sue influenze orientali.

Indirizzo: Peperstraat, Bruges

Dove alloggiare a Bruges per visite turistiche

Il centro medievale di Bruges è facile da esplorare a piedi, e il miglior posto dove stare è a pochi passi da Markt, la piazza principale della città, dominata dalla massiccia Halle e dal suo famoso campanile. Altre attrazioni facili da raggiungere dalla tua città vecchia includono il Burg, sede della Basilica del Sacro Sangue, e molti dei meravigliosi vecchi canali della città. I seguenti hotel sono altamente raccomandati:

  • Alberghi di lusso: A pochi minuti dal Markt, l'Hotel Prinsenhof Bruges è splendidamente arredato ed è un luogo turistico preferito per le sue camere intime e tranquille, alcune con vista sul canale. Popolare per le sue coccole, l'Hotel Heritage - Relais & Chateaux vizia gli ospiti nelle sue ampie camere sontuosamente decorate con prelibatezze come cioccolatini (belga, ovviamente) e fresche, soffici accappatoi. Per coloro che desiderano soggiornare in uno degli edifici più vecchi della città, provate il Relais Bourgondisch Cruyce, con i suoi esterni medievali, i mobili antichi e le stanze con le travi di quercia che si affacciano su un canale.
  • Hotel di media categoria: Sulle rive di un canale e vicino al Markt, l'Hotel Ter Duinen, a conduzione familiare, è famoso tra i turisti che desiderano un vero assaggio del vecchio Belgio, con le sue camere con travi a vista e gli arredi tradizionali. Splendidamente decorato e intimo, l'hotel a basso impatto ambientale Fevery offre camere con vista sul canale (alcune con balcone) e il tipo di comfort che solitamente si trova solo negli hotel di lusso. Altrettanto affascinante, Adornes offre noleggio gratuito di biciclette oltre alle sue splendide camere con travi di quercia.
  • Hotel economici: Famoso per il suo incantevole cortile e l'atmosfera informale, il Canalview Hotel Ter Reien offre camere di dimensioni ragionevoli con arredi moderni. Meritano una visita anche l'Hotel de Goezeput, in un edificio settecentesco ben conservato con travi a vista e camere accoglienti, e l'affascinante Hotel Van Eyck, con un numero di stanze abbastanza grande per le famiglie.

Mappa di Bruges - Attrazioni