10 migliori attrazioni turistiche a Zermatt e Easy Day Trips

In una verde vallata racchiusa tra pendii montuosi, la capitale di arrampicata e sport invernali del Vallese è anche una delle grandi stazioni sciistiche della Svizzera. Zermatt è dominato dalla montagna definitiva, l'enorme e graziosamente curvo Cervino, che rende praticamente qualsiasi angolo una vista da cartolina. Non puoi guidare fino a Zermatt. Il più vicino che si può ottenere in automobile è un grande parcheggio a circa cinque chilometri dal villaggio, a cui ci sono navette con veicoli elettrici. Treni dai passeggeri dei depositi di Brig proprio nel villaggio; da lì, una ferrovia a cremagliera, funicolare e funivie portano i visitatori a una serie infinita di panorami alpini panoramici e piste da sci ed escursioni. Zermatt è famosa per le sue magnifiche lunghe piste da sci, con terreno per tutti i livelli di abilità, ma offre anche sport all'aria aperta per altre stagioni. Dal Winkelmatten fino a Furi c'è un sentiero di montagna per i ciclisti e il Centro Alpin di Zermatt offre guide esperte per scalatori tutto l'anno. A Zermatt abbondano hotel, ristoranti raffinati e centri termali di lusso, ma l'estate o l'inverno sono le montagne che sono ancora la principale attrazione turistica.

Vedi anche: Dove dormire a Zermatt

1 Il Cervino

Il Cervino

Senza la nitida piramide del Cervino che si erge come sfondo drammatico, Zermatt sarebbe un altro grazioso villaggio svizzero al posto di un famoso simbolo delle Alpi e della Svizzera stessa. Insieme a Zermatt, il bambino dei poster svizzeri, la montagna definisce la città e gli conferisce un fascino per tutto l'anno che nessun'altra stazione sciistica può eguagliare. Il picco di 4.478 metri fu scalato per la prima volta nel 1865 da una squadra britannica di cinque e due guide svizzere. Sebbene alcune migliaia di persone lo padroneggino ogni anno, dovrebbe comunque essere tentato solo da scalatori esperti.

2 Sport invernali

Sport invernali

Grazie ai ghiacciai circostanti, Zermatt offre sci tutto l'anno, con terreni da sci a

altitudini tra 2.500 e 3.900 metri e il dislivello verticale più alto della Svizzera, oltre 2.133 metri. In estate, puoi sciare sull'altopiano del Breithorn, attraverso la funivia per il Kleines Matterhorn, e sul Plateau Rosa di 3.500 metri vicino al Passo di Theodul. Una delle grandi esperienze sciistiche nelle Alpi è quella di prendere gli impianti di risalita verso l'alto e sciare sul Passo del Teodulo e scendere nella stazione sciistica italiana di Cervina. L'eliski, gli sci alpinismo d'alta quota, i percorsi nordici e lo sci notturno sono altre opzioni, ma non è necessario sciare per praticare sport invernali qui. Ci sono piste di pattinaggio su ghiaccio naturale, percorsi con racchette da neve e diverse piste di curling. Perché è abbastanza lontano dalle grandi città, Zermatt non attira le grandi folle del fine settimana e puoi accedere a tre aree sciistiche separate su un unico passaggio.

3 La ferrovia di Gornergrat

La ferrovia di Gornergrat

Il Gornergrat Bahn, la ferrovia di montagna più alta d'Europa che attraversa l'aperta campagna, impiega 45 minuti per scalare 10 chilometri fino alla cima del Gornergrat. La ferrovia a cremagliera si arrampica sul lato est della valle del Nikolai e su per le pendici del Riffelberg in un'ampia curva, con vedute sempre più impressionanti del Cervino. Riffelberg, con i suoi 2.582 metri di altitudine, dispone di un hotel e un ristorante con una terrazza che è un famoso ponte per gli sciatori. A pochi minuti a piedi sotto la stazione di Rotenboden, a 2.819 metri, si trova il Riffelsee con la cima del Cervino specchiata nell'acqua - la vista è più spettacolare al mattino. La linea corre poi sopra il ghiacciaio del Gorner fino alla stazione a monte, a 3.089 metri, da cui è solo una salita di cinque minuti al famoso osservatorio di Gornergrat su un costone roccioso sopra il ghiacciaio del Gorner. Da qui uno dei più magnifici panorami delle Alpi: al centro, il Cervino, con il Breithorn, le due cime gemelle di Zwillinge, il Lyskamm e il Monte Rosa a sinistra; a nord, le vette del gruppo Mischabel, tra cui il Dom di 4.545 metri, la vetta più alta interamente in Svizzera.

Puoi tornare a piedi dal Gornergrat a Zermatt. Il sentiero scende ripidamente per i primi 90 minuti fino al Findel Glacier Restaurant, dove una deviazione di 45 minuti porta al ghiacciaio di Findel. Dal ristorante, la passeggiata continua attraverso il villaggio turistico di Findeln, da cui dista circa un'ora a Zermatt.

4 Hinterdorf

Hinterdorf

Più in alto nel villaggio di Zermatt, oltre l'Hotel Monte Rosa (il primo albergo costruito per i primi arrampicatori e dove è possibile fare un giro storico), c'è Hinterdorf, un labirinto di stradine strette, vecchi chalet di legno stagionati, fienili, stalle, e magazzini. Questi magazzini hanno grandi lastre di pietra circolari sui pali di sostegno per scoraggiare i topi. Gli edifici di Hinterdorf risalgono al periodo tra il XVI e il XVIII secolo, costruiti con legno di larice locale particolarmente fitto e con tetti di lastre di pietra per resistere al peso della neve. Zermatt è uno dei pochi luoghi in cui è possibile vedere un gruppo di vecchi edifici del Vallese ben conservati. Per una visita guidata con approfondimenti storici, chiedere presso l'Ufficio del Turismo.

5 Kleines Matterhorn

Kleines Matterhorn Joao Maximo / foto modificata

Uno dei viaggi più spettacolari - in un luogo dove lo scenario spettacolare diventa quasi normale - è sulla funivia più alta d'Europa, dal Trockener Steg alla parete nord del Piccolo Cervino. Dalla stazione superiore, c'è un ascensore fino alla cima del Piccolo Cervino, a 3.884 metri. Una funivia da Furgg conduce allo Schwarzsee, un lago alpino con un ristorante. All'interno del ghiacciaio che si trova tra il Piccolo Cervino e il Breithorn si trova il Palazzo del Ghiacciaio, a cui si può accedere tramite un ascensore che porta a 15 metri sotto la superficie in un mondo di cristalli scintillanti.Scavati nel ghiacciaio sono tunnel e sale con sculture di ghiaccio e uno snack bar.

6 Sunnegga

Sunnegga

Una funicolare sale in un tunnel dal centro di Zermatt alla terrazza solarium Sunnegga a 2.289 metri. Qui troverai un ristorante aperto tutto l'anno e, in estate, molte altre attrazioni. I bambini sguazzano nell'acqua cristallina del Leisee, e c'è una stazione di osservazione delle marmotte per vedere questi piccoli mammiferi pelosi che vivono nelle tane alpine. Questo è anche il punto di partenza per numerose escursioni. In inverno, il parco avventura di Wolli è una prima esperienza sciistica non minacciosa per i principianti, e gli sciatori esperti continuano sulle gondole, sulle seggiovie e su una funivia che porta ai sentieri e ai nevai della zona di Rothorn. È inoltre possibile collegare da qui alle piste da sci Gornergrat.

7 Museo del Cervino

Museo del Cervino ActiveSteve / foto modificata

La storia di Zermatt come resort è strettamente legata ai primi arrampicatori e imparerai la loro affascinante storia in questo museo contemporaneo ben progettato. Vedrai drammatici estratti da Der Berg Ruft (The Mountain Calls), girato a Zermatt tra il 1937 e il 1938, insieme a reperti, foto e un rilievo del Cervino che mostra i diversi percorsi verso la vetta. Ma c'è molto di più che salire qui. Vedrai arredi e interni domestici che illustrano la vita di montagna e immergiti nel passato con i reperti del Neolitico.

All'esterno del museo si trova uno dei luoghi più famosi di Zermatt, l'affascinante Marmot Fountain del 1906. Una famiglia di marmotte di bronzo si schianta tra le cascate, levigate fino a far brillare le cicche di un secolo di passanti. Dietro la fontana c'è uno stambecco in bronzo a grandezza naturale.

Indirizzo: Kirchplatz, Zermatt

8 Gorner Gorge

Gorner Gorge Craig Stanfill / foto modificata

Dall'ultima era glaciale, le nevi e il ghiaccio scioglimento del Ghiacciaio del Gorner hanno gonfiato il Gornervispe ogni primavera, e mentre turbina e agita la roccia, ha scavato una voragine drammatica. A circa 15 minuti a piedi dal villaggio di Zermatt, passerelle di legno scendono in questo mondo di cascate dove la roccia serpentina verdastra è scolpita in forme fantastiche. In inverno, è possibile prenotare un'avventura attraverso la gola con una guida alpina.

9 Ghiacciaio e passaggio di Theodul

Ghiacciaio e passaggio di Theodul

Le funivie salgono da Zermatt a Winkelmatten passando da Furi allo Schwarzsee, passando per Furi e Furgg fino al Trockener Steg sul ghiacciaio superiore di Theodul, a un'altitudine di 2.939 metri. Dal Trockener Steg, un impianto di risalita, aperto anche in estate, sale alla sella di Furgg a quota 3.365 metri sul confine italiano. Un altro impianto di risalita passa da Gandegg al Passo Theodul. Puoi fare una gita in ghiacciaio della durata di cinque ore con una guida, fare un'escursione sull'Hermettji quindi, 2,25 ore oltre, attraversare il ghiacciaio Upper Theodul con una corda al passo. Il Teodulo era già utilizzato nel IV secolo come rotta verso l'Italia. Da Testa Grigia, vicino alla cima, una funivia scende a Cervina, una località turistica sul versante italiano. In inverno, gli sciatori attraversano la frontiera per sciare entrambe le aree nello stesso giorno.

Dalla stazione della funivia di Furi, è a circa mezz'ora a piedi dal Dossen Glacier Garden, dove è possibile vedere gli effetti dell'ultima era glaciale sul paesaggio, mentre il Ghiacciaio del Gorner, il secondo più esteso delle Alpi, si è ritirato. Fori giganteschi, scolpiti nella roccia solida dai vorticosi vortici sotto le cascate glaciali, sembrano come se qualche scoop gigante li ha scavati. Puoi anche vedere i resti di una cava di pietra ollare qui.

10 Chiesa inglese

Chiesa inglese thisisbossi / foto modificata

Costruito nel 1870 dal Club Alpino, la Chiesa di San Pietro ha fornito un luogo di culto per gli ospiti inglesi, che a quel tempo costituivano la maggior parte di quelli che venivano a Zermatt. Molte delle donazioni che lo finanziarono erano in memoria degli scalatori che avevano perso la vita durante l'ascesa e le tombe di molti di questi sono nel suo sagrato. All'interno sono presenti numerose targhe in ricordo di alpinisti con stretti legami con Zermatt e le cime circostanti.

Dove dormire a Zermatt per visitare la città

Consigliamo questi affascinanti hotel a Zermatt, vicino alle attrazioni della città e con vista mozzafiato sulle montagne:

  • Hotel Firefly: boutique di lusso, suite a gestione familiare, serene suite, ottima palestra, servizi spa e sauna, piscina interna illuminata.
  • BELLERIVE: lusso di grande valore, calda ospitalità, design elegante, colazione meravigliosa, favolosa spa.
  • Bella Vista Hotel: prezzi di fascia media, a conduzione familiare, splendida vista sul Cervino, ottima colazione con marmellate fatte in casa, centro benessere.
  • Hotel Tannenhof: bed-and-breakfast economico, posizione centrale, personale cordiale, camere pulitissime.

Gite di un giorno da Zermatt

La valle del Rodano

La valle del Rodano

L'accesso stradale e ferroviario a Zermatt attraversa l'alta valle del fiume Rodano e si snoda attraverso il Vallese dalla sorgente nei ghiacciai al lago di Ginevra e in Francia. L'ampia valle, nota per i suoi giardini e frutteti, vale la pena esplorarla. Il brigantino storico, importante fin dall'epoca romana come porta del passo del Sempione, conserva il palazzo barocco più raffinato della Svizzera, lo Stockalperschloss del XVII secolo e la chiesa medievale di pellegrinaggio di Unsere liebe Frau.

Sion, capitale del Vallese, è dominata da due pittoresche falesie a corona del castello. Il castello di Valère e la chiesa di Notre-Dame-de-Valère del XII secolo, costruita su fondamenta romane, si uniscono a quella superiore; Château De Tourbillon in rovina, costruito nel 1294, incorona l'altra. Il Tour des Sorciers (Torre dei Maghi) è una reliquia del XII secolo delle fortificazioni medievali. Martigny era un'importante città romana, porta d'accesso al passo del Gran San Bernardo e ora al tunnel del Monte Bianco.Sopra la valle si trovano le famose aree sciistiche di Verbier e Crans-Montana.

Mappa di Zermatt - Attrazioni