7 attrazioni turistiche top-rated a Corinto

Nell'antichità, Corinto (Corinto) era una delle città-stato più grandi e più ricche della Grecia, con due porti principali, uno sul Golfo di Corinto e uno sul Golfo Saronico. Il sito in cui sorgeva l'antica Corinto è stato scavato dagli archeologi della Scuola Americana di Atene fin dal 1896. Gli estesi resti, per lo più risalenti al periodo romano, sono dominati dalle rovine del Tempio di Apollo. Dietro il sito sorge la collina di Acrocorinth (Akrokorinthos), che fu fortificata durante il Medioevo. La moderna città di Corinto si trova sette chilometri a nord-est della città antica e 78 chilometri ad ovest di Atene, a cui è collegata da un regolare servizio di autobus.

1 Canale di Corinto

Canale di Corinto

Il Canale di Corinto si trova a quattro chilometri a est della moderna Corinto. L'idea di costruire un canale attraverso il Istmo di Corinto (che collega il Peloponneso al resto della Grecia) fu concepito dal tiranno Periander nel sesto secolo aC. Tuttavia, fu completato solo durante il periodo 1882-1893, dopo che la Grecia moderna ottenne l'indipendenza. Con uno scavo fino a 80 metri di profondità, il canale è lungo 6,3 chilometri, largo 23 metri e profondo 8 metri e può trasportare imbarcazioni fino a 10.000 tonnellate. La migliore vista del canale è dal ponte, che porta la strada su di esso. Una caratteristica interessante è il ponte mobile all'estremità nord-occidentale, che può essere affondato al di sotto della superficie, consentendo il passaggio di navi più piccole e barche a vela (pagando una tariffa pesante). Tuttavia, è troppo stretto per le navi più grandi.

Alloggio: Dove alloggiare a Corinto

2 Antica Corinto

Antica Corinto

L'antica Corinto è un importante sito archeologico, che ha rivelato molte grandi scoperte. Una volta una delle città più potenti del mondo classico, passò sotto il dominio romano nel 146 aC. È qui che San Paolo predicò al popolo di Corinto nel 51-52 d.C., e la sua esperienza in seguito lo ispirò a scrivere i libri del Nuovo Testamento dei primi Corinzi e Secondo Corinzi, tra i libri più citati della Bibbia. Oggi, tra gli scavi archeologici, è possibile vedere le rovine di vari edifici tra cui templi, un forum, bagni e una basilica.

3 Tempio di Apollo

Tempio di Apollo

Il monumento più importante nell'antica Corinto, l'imponente tempio dorico di Apollo si trova su una bassa collina e domina il sito. Il tempio fu costruito intorno al 540 aC, sul sito di un precedente tempio del VII secolo aC. Oggi rimangono solo sette colonne calcaree monolitiche, ma in origine ce ne sarebbero state sei lungo la parte anteriore e posteriore del tempio, e quindici in fondo ad ogni lato. Nel primo secolo d.C., i Romani spostarono l'ingresso principale nel tempio a ovest (precedentemente era stato ad est), e costruirono stoas (passerelle colonnate) su ciascun lato del tempio.

4 Museo Archeologico di Corinto

Pavimento a mosaico di una villa romana a Corinto

Questo piccolo museo offre una visione completa dei reperti provenienti dall'antico sito archeologico di Corinto. Costruito nel 1931-32 e ampliato negli anni '50, il museo ha tre sale espositive e un ampio cortile. Le principali attrazioni sono reperti del Neolitico, ceramiche e ceramiche tipiche di Corinto, pavimenti a mosaico e numerose statue di marmo senza testa (gli antichi semplicemente rimuovono la testa di un leader deceduto da una statua e la sostituiscono con la testa del nuovo leader). Le mostre sono etichettate in greco e inglese. Il biglietto d'ingresso al sito è valido anche per il museo.

5 Acrocorinth

Acrocorinth

Acrocorinto (Akrokórinthos) si trova a 3,5 km a sud di Antica Corinto. La salita alla cima di questa imponente collina fortificata (575 metri) è facilitata da una strada che sale fino a un punto vicino al cancello più basso sul lato ovest. Acrocorinto fu fortificato in tempi antichi, e le sue difese furono mantenute e sviluppate durante il periodo bizantino, franco, turco e veneziano, così che le sue mura ora misurano quasi due chilometri di lunghezza. All'interno della fortezza, un sentiero conduce al punto più alto, fino all'ex Tempio di Afrodite, che fu convertito in una moschea dai turchi ottomani nel 16 ° secolo. Da qui, ci sono belle vedute dell'Istmo e delle colline del Peloponneso.

Mappa di Acrocorinto

6 Loutraki

Loutraki

Affacciata sul Golfo di Corinto, sei chilometri a nord-est di Corinto, Loutráki è una rinomata località balneare. Sede di sorgenti termali naturali, il Spa Loutraki è raccomandato per disturbi del tratto urinario, calcoli renali, calcoli biliari e gotta. Il metodo di trattamento è fare il bagno e bere. La città vecchia di Loutraki fu distrutta da un terremoto nel 1928 e oggi consiste principalmente di hotel in cemento costruiti durante la seconda metà del XX secolo.

7 Corinto moderno

Un potente terremoto distrusse la città vecchia di Corinto nel 1858, che fu ricostruita su un nuovo piano sulla costa che si affaccia sul Golfo di Corinto, sette chilometri a nord-est della città antica. Tuttavia, la nuova città dovette essere ricostruita ancora una volta dopo un altro terremoto nel 1928 e un grande incendio nel 1933. La città di oggi consiste principalmente di moderni edifici in cemento e centri di vita quotidiana nei caffè che fiancheggiano la piazza di fronte al porto. Per i turisti che arrivano da Atene e dal resto della Grecia continentale, Corinto è considerata la porta di accesso al Peloponneso penisola.

Mappa di Corinto - Attrazioni