Barca lenta per la Thailandia dal Laos

Quando viaggiano la maggior parte delle persone sceglie di salire su un volo per la prossima destinazione.

Ciò consente loro di vedere più attrazioni in un breve lasso di tempo e di spremere più destinazioni nel loro itinerario. A volte, dopo troppo tempo sulla popolare rotta turistica, preferisco rallentare e prendermi il mio tempo. Interagire con la gente del posto, vedere luoghi fuori mano e campagna incontaminata.

Barca lenta in Thailandia

Prendere la lenta barca da Luang Prabang Laos a Chaing Kong in Thailandia è il modo perfetto per vivere il fiume Mekong, vedere gli abitanti del villaggio che vivono lungo il fiume e vedere il paesaggio ondulato del Laos. Abbiamo trascorso tre giorni nella vivace città di Luang Prabang. Essendo uno spettacolo del patrimonio mondiale, è una tappa in molti pacchetti turistici che causano prezzi gonfiati per alloggio, artigianato e ristoranti.

Abbiamo cercato per ore una pensione che fosse ragionevole e pulita. Molti erano al completo, altri erano fuori dalla nostra fascia di prezzo e altri non erano in buone condizioni.

Dopo diverse ore, siamo finalmente stati nella nostra stanza a riprenderci dalla ricerca della città per una camera decente e dal nostro lungo viaggio in autobus attraverso le montagne panoramiche dove abbiamo superato tribù e villaggi in collina e abbiamo visto splendidi panorami montani che purtroppo stanno diventando vittime di la deforestazione.

Alla scoperta di Luang Prabang

Abbiamo esplorato i numerosi templi di Luang Prabang, noleggiato biciclette per esplorare la città, fatto acquisti nel suo imponente mercato notturno ma troppo caro e siamo andati a piedi fino a Wat Chom Phet per vedere un tramonto infuocato tra la valle di due montagne scure che si affacciano sul fiume Mekong.

È una graziosa cittadina con strade affascinanti e caffè all'aperto, ma con tutti i turisti ben vestiti che bevono lattes e mangiano pasta, avevo bisogno di vedere il paese da una prospettiva diversa. Siamo saliti a bordo della nostra barca alle 6:00 a, per la Thailandia. Il sole non aveva ancora bruciato la nebbia mattutina e abbiamo lasciato Luang Prabang in una nebbia fresca.

Decollo sulla barca

Era una barca di base con solo assi di compensato verde dipinto che fungevano da panchine. Per fortuna abbiamo avuto o cuscini da viaggio per attutire il nostro sedile e ci siamo goduti una piacevole pedalata. Abbiamo incontrato i nostri compagni di viaggio per i prossimi 2 giorni, una coppia dall'Australia e due uomini dall'Olanda e due donne da New York.

Il resto della gente a bordo era gente del posto che tornava nei loro villaggi. Si tenevano a distanza da noi seduti sul pavimento al ramo della barca, ma erano amichevoli e sorrisero quando i nostri occhi si incontrarono.

All'inizio ci siamo divertiti con conversazioni animate che parlavano di dove eravamo stati e dove stavamo andando, ma alla fine ci siamo rilassati tutti nel giro pacifico. Abbiamo incontrato un uomo che camminava con il suo elefante sulla riva del fiume, branchi di bufali che bevono acqua fresca, donne che fanno il bucato e barche di pescatori che cercano il pescato.

River Life

Il fiume affollato brulicava di vita. Vedevamo monaci che camminavano nelle loro profonde vesti bordeaux e bambini nudi salutavano mentre passavamo. Ogni tanto ci fermavamo in un villaggio per far uscire qualcuno e molte persone vestite con abiti colorati sarebbero lì per salutarli. Ci salutiamo e ci mettiamo in cammino.

Abbiamo navigato per 8 ore quel primo giorno e poi ci siamo fermati nel piccolo villaggio di Pakbeng dove abbiamo passato la notte in un alloggio semplice ma pulito. Grati di allungare le gambe, abbiamo cenato con i nostri nuovi amici e siamo andati in pensione presto.

Il giorno successivo è stato un po 'più difficile. Siamo stati messi su barche più piccole con un sedile ancora più piccolo che aveva due delle loro gambe corte tagliate per bilanciare sulla barra laterale. È stata questa barca che abbiamo visto ieri e ha detto: "Non sarebbe terribile se dovessimo viaggiare in quella!" Abbiamo trascorso il nostro tempo accovacciati sui sedili o sdraiati sul pavimento cercando di rilassarci sentendoci dispiaciuti per noi stessi. Sarebbe stato un lungo viaggio.

Presto emerse un mazzo di carte e stavamo tutti giocando a un gioco entusiasmante di Barbi Uno. Ci ha riportato la vita in tutti noi e stavamo ridendo e scherzando di nuovo. Era un folle precipitarsi al confine per arrivare alle sei.

Le tariffe di Tuk Tuk dovevano essere negoziate, dovevamo trovare la nostra strada fuori dalla barca e andare nella giusta direzione, ma provando come potevamo, abbiamo perso il confine di cinque minuti. Eravamo tutti sicuri che fosse una cospirazione per tenerci nel paese ancora una notte. Questo secondo giorno di viaggio ha avuto troppe soste e l'autista si stava prendendo il suo dolce momento.

Bloccato per un giorno in più

Non c'era nulla che potesse essere fatto però e siamo rimasti bloccati in una città di confine senza uscita con poco da fare se non avere il nostro ultimo Beer Lao mentre guardavamo una soap opera melodrammatica al ristorante locale. Eravamo fuori da Kip (la valuta dei paesi) e nessuno avrebbe preso il dollaro USA anche se è usato come seconda valuta in tutto il resto del paese.

Abbiamo dovuto chiedere alla bella coppia australiana che avevamo incontrato solo ieri per prendere in prestito denaro. Abbiamo promesso di ripagarli non appena avessimo raggiunto la Tailandia e tutto ha funzionato giusto il tempo. Erano molto generosi e alla fine abbiamo finito per viaggiare con loro per la settimana successiva.

Per prima cosa siamo tornati in Tailandia, prendendo un Songthaow alla stazione degli autobus e mangiando pancake alla banana per colazione. Il nostro tempo sulla lenta barca era giunto al termine, ma avevamo fatto nuove amicizie e avuto un'esperienza memorabile su questa forma di viaggio evanescente. Ora torniamo alla civiltà e alla necessità di affrettarci alla nostra prossima destinazione.

Il tempo scorre; e improvvisamente rallentare per sentire la cultura e il ritmo della terra è impensabile. Dobbiamo prendere il prossimo autobus e passare alla fermata successiva il prima possibile. Le attrazioni sono in attesa di essere viste e i luoghi devono essere spuntati fuori dall'elenco. Più timbri sul passaporto, meglio è! Con che velocità ricadiamo nelle vecchie abitudini.

Leggi di più

Consigli di viaggio in Thailandia - Cose da sapere prima di partire

Le nostre cose preferite da fare in Tailandia. Periodo.

Guida di viaggio Thailandia